Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Addio a Gualtiero Vecchietti: giornalista apprezzato e Consigliere dell’Odg E-R

È scomparso l’amico e collega Gualtiero Vecchietti, professionista amato e stimato con una lunga storia giornalistica bolognese. Consigliere dell’Ordine regionale dal 1983 al 1995, dirigente Aser, era figlio del famoso giornalista-scrittore e commediografo Massimo Dursi (al secolo Otello Vecchietti).
Nato a Forlì il 25 ottobre 1932, si è poi trasferito a Bologna dove ha compiuto una brillante carriera giornalistica con numerose esperienze in quotidiani e periodici. È stato, fra l’altro, caporedattore del Resto del Carlino e redattore di Giornalisti, la rivista cartacea dell’Ordine regionale, in quegli anni diretta dal presidente Luca Goldoni.
Dal 4 luglio 1969 era giornalista professionista iscritto all’Ordine dell’Emilia-Romagna, che nel 2009 gli ha conferito la Medaglia d’Oro per i primi quarant’anni di permanenza nell’Albo.
Nel 2008 è stato tra i fondatori del coordinamento nazionale “Media memoriae, i cronisti delle tradizioni”, la cui seconda edizione, nel settembre del 2009, venne da lui organizzata nel Borgo storico di Brugnato, a pochi chilometri dalla sua residenza.
Da molti anni Vecchietti viveva infatti a Cavanella Vara nel Comune di Beverino, in provincia di La Spezia, dove aveva diretto lo storico periodico della vallata la Gazzetta del Vara e la sua casa ne era diventata la redazione.
Familiari, amici e colleghi si sono stretti a lui per un ultimo saluto il 31 dicembre nella Chiesa di Santa Croce di Beverino Castello – La Spezia.
R.Z.
(31 dicembre 2018)
Powered by Warp Theme Framework