Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Varato il nuovo sito di “Illuminare le periferie del mondo”

È attivo www.illuminareleperiferie.it, il nuovo sito voluto dalla rete “Illuminare le periferie del mondo” per dare luce e voce a tante storie dimenticate e oscurate dai media generalisti.
Alla presentazione – ospitata nella sala “Walter Tobagi” della Fnsi, in concomitanza con la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato – hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni promotrici del progetto e il neo presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti.
“Illuminare le periferie” è una rete delle reti (una sorta di sito “collettivo”) che riunisce oltre 30 Associazioni, gruppi e movimenti. Come ha spiegato la neo portavoce di

La libera informazione non può prescindere dall’etica e dal coraggio dei cronisti

“Vigilanza da parte degli ordini professionali e del sindacato dei giornalisti, pluralismo delle fonti di informazione, lotta alle concentrazioni, protagonismo dei cittadini sono gli antidoti a forme vecchie e nuove di censura che si nascondono anche all’interno del web. Ma, per una informazione davvero libera e indipendente, non si può prescindere dai giornalisti, dal loro coraggio, dalla loro consapevolezza, dal loro spessore etico, frutto anche di una corretta formazione deontologica”.
Così si è espresso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in un messaggio inviato in occasione dei seminari per giornalisti e studenti universitari

Messa della Vigilia di Natale in San Domenico per la stampa e tutta la città

L’ Ucsi Emilia-Romagna (Unione Cattolica della Stampa Italiana) invita giornalisti, comunicatori, famigliari e amici alla tradizionale Messa della Vigilia di Natale, che verrà celebrata giovedì 24 dicembre alle ore 18 nella Basilica di San Domenico (Cappella delle Confessioni) in piazza San Domenico 13 a Bologna.
Presiederà la Celebrazione Eucaristica Padre Giovanni Bertuzzi, giornalista pubblicista, direttore del Centro San Domenico e preside dello Studio Filosofico Domenicano.
Nell’occasione verranno ricordati tutti i colleghi dell’Emilia-Romagna scomparsi nel corso del 2015.
Seguirà il tradizionale scambio di auguri

Cnog: avviato l’iter per il “Testo unico di deontologia”. Approvati 8 Titoli su 13

Il “Testo unico di deontologia” dei giornalisti muove i primi passi e lo fa nella maniera migliore. Il Consiglio nazionale dell’Ordine nella seduta del 15-17 dicembre 2015 ha approvato 8 dei 13 Titoli contenuti nella bozza messa a punto dall’Osservatorio di deontologia del Cnog. I Titoli approvati – alcuni con larghissima maggioranza altri all’unanimità – sono: il II (Codice di deontologia relativo ad attività giornalistiche); il III (Doveri nei confronti dei minori); il VI (Doveri nei confronti degli stranieri); il VII (Doveri in tema di cronaca giudiziaria); l’VIII (Doveri in tema di rettifica e di rispetto delle fonti); il IX (Doveri in tema di pubblicità e sondaggi); il X (Doveri in tema

Giuseppe Giulietti è il nuovo presidente della Fnsi, eletto al primo scrutinio

“Ho scelto di mettermi a disposizione della categoria”. Con queste parole Giuseppe (Beppe) Giulietti ha assunto il ruolo di presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.
Eletto dal Consiglio nazionale del sindacato unitario dei giornalisti come successore di Santo Della Volpe (scomparso nel luglio scorso), ha raccolto 78 preferenze su 101 passando al primo scrutinio.
Nato a Roma nel 1953, le scuole elementari le ha fatte a Napoli, le medie e il liceo classico a Venezia, l’Università a Roma dove si è laureato in Storia delle religioni con una tesi sugli anabattisti, poiché “già allora provava un’irresistibile attrazione per

Addio a Sandro Bellei giornalista e “supporter” della modenesità

Lutto nel giornalismo modenese: è morto il collega Sandro Bellei, aveva 74 anni. Giornalista e scrittore ha dedicato la sua attività professionale a due grandi passioni: lo sport e la cucina.
Negli anni sessanta lavorò alla Gazzetta di Modena (contribuendo poi alla sua rinascita quando divenne Nuova Gazzetta di Modena) e dal 1981 in diverse redazioni del Resto del Carlino per poi tornare, nel 2000, al quotidiano modenese.
Nella lunga carriera giornalistica tante le collaborazioni con quotidiani fra i quali Il Giorno, Stadio, La Stampa, L’Avvenire d’Italia. Cospicua anche l’attività editoriale frutto della passione per la gastronomia ma anche
Powered by Warp Theme Framework