Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Un Osservatorio Aser-Gus sui bandi della P.A.

Salutata al suo nascere come uno strumento per dare concretezza all’esigenza di “colloquiare” con i cittadini, la legge 150/2000 è stata considerata inizialmente la risposta giusta e moderna per mettere ordine nel settore della comunicazione e dell’informazione pubblica.
Al livello istituzionale “più basso” la situazione nazionale è ancora più anarchica e l’Emilia-Romagna non differisce dalla media nazionale. Anche da noi si sono verificati casi offensivi per la dignità dei lavoratori e episodi di scarsa trasparenza che ci hanno lasciato disgustati e molto perplessi. Nei bandi soprattutto.
Non siamo di fronte a fatti isolati, ma a casi che proliferano indisturbati in quell’area

Internazionale 2015: a Ferrara giornalisti da tutto il mondo a confronto

Dal 2 al 4 ottobre torna Internazionale a Ferrara, il festival di giornalismo organizzato dal settimanale Internazionale. Un weekend di incontri, dibattiti, spettacoli e proiezioni con grandi ospiti da tutto il mondo. Filo conduttore di questa nona edizione è il tema delle nuove frontiere.
Nuove frontiere intese in senso geografico: il Mediterraneo attraversato dai migranti in cerca di orizzonti europei, ma anche le coste australiane, nuova terra di speranza per i popoli afghani, e ancora i confini di filo spinato dismessi tra Cuba e Stati Uniti.
Ma le frontiere non sono solo fisiche, riguardano anche il modo di intendere i diritti, le libertà collettive e individuali

È scomparso Luciano Foglietta, decano dei giornalisti forlivesi

Avrebbe compiuto 93 anni a novembre Luciano Foglietta. Originario di Santa Sofia, è stato giornalista del Resto del Carlino, presso le redazioni di Forlì e Cesena (di cui fu il primo responsabile). Negli ultimi anni era corrispondente del suo amato giornale da Santa Sofia.
Nella lunga e stimabile carriera è stato punto di riferimento per i colleghi e i lettori della Romagna. Ma il suo impegno e la serietà professionale sono stati di esempio per tutta la stampa della regione. Foglietta è infatti il decano (per età anagrafica) dei giornalisti professionisti iscritti all’Ordine dell’Emilia-Romagna, che nel 2008 gli ha conferito la medaglia d’oro per i quarant’anni d’iscrizione

Monumento alla stampa clandestina e alla libertà di stampa. Celebrazioni 2015

Conselice festeggia il nono anniversario del Monumento alla stampa clandestina e alla libertà di stampa, con la tradizionale cerimonia che si terrà giovedì 1 ottobre (ore 10) in Piazza della Libertà di stampa.
La bandiera dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani sventolerà sul pennone più alto del monumento. Ci saranno cori e canti degli studenti dell’Istituto scolastico comprensivo di Conselice diretti da Primo Grandi, il saluto del sindaco Paola Pula, l’intervento di Raffaele Lorusso, segretario generale della Federazione Nazionale della Stampa. Concluderà la manifestazione Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e vice presidente dell’Anci.

#digit15: due giorni dedicati al giornalismo digitale

Il 2 e 3 ottobre la Camera di commercio di Prato ospiterà #digit15, la quarta edizione della manifestazione dedicata al giornalismo online. Una due giorni di workshop e panel tematici sui temi (presenti e futuri) di principale interesse per la professione. All’insegna della convinzione che “Digitale è cultura”.
Dig.it è “l’unica manifestazione interamente dedicata al giornalismo digitale”, come si legge sul sito internet dedicato alla kermesse, che prevede 25 workshop, 2 panel, un evento e un premio per il giornalismo digitale.
L’edizione 2015 mira a costruire un diverso approccio culturale (e non tecnologico) che potrebbe essere la chiave di volta per

Festival Francescano a Bologna: tre giorni dedicati al “poverello” di Assisi con un evento Fpc dell’Ordine

È Piazza Maggiore (dove nel 1222 San Francesco tenne un’orazione contro la guerra) lo scenario del settimo Festival Francescano, in programma dal 25 al 27 settembre. Oltre 100 iniziative incentrate sul tema “sorella terra”, con ospiti prestigiosi come Massimo Cacciari, Romano Prodi, Alex Zanotelli, Pupi Avati, Roberto Balzani, Ivano Dionigi, Andrea Segrè e tanti altri. In calendario anche una “messa della terra” che combina stili musicali diversi con la voce di Amanda Sandrelli e proiezioni sulla facciata di San Petronio.
Un week end davvero ricco di appuntamenti. Sono previsti workshop, conferenze
Powered by Warp Theme Framework