Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

A Cesena finalissima del concorso nazionale dell’Odg Fare il giornale nelle scuole. Seminario con il presidente nazionale dell’Ordine Carlo Verna su fake news e nuovi orizzonti della professione. Singolare diretta del network europeo di adolescenti Radioimmaginaria

In ogni angolo d’Italia ci sono ancora giovani che leggono, si informano e vanno addirittura a caccia di notizie. Lontani dallo stereotipo che li vorrebbe menefreghisti e dediti solo ai social network, migliaia di studenti producono giornalini di classe o d’istituto, strumenti antichi che in molti casi stanno vivendo una nuova giovinezza grazie al Web. Ogni anno il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti premia le espressioni più alte del giornalismo scolastico con il concorso Fare il giornale nelle scuole, giunto alla quindicesima edizione. Un modo per sostenere queste piccole testate in erba, che spingendo gli studenti a leggere in modo diverso il mondo che li circonda, li prepara a essere cittadini a tutto tondo: informati, critici, liberi.

Per il terzo anno consecutivo la fase finale del concorso si è tenuta a Cesena, grazie all’attivo sostegno della locale Amministrazione comunale. Da tutta Italia si sono presentati in Romagna circa 600 tra studenti e docenti, in rappresentanza delle scuole vincitrici (25 primarie, 25 medie, 25 superiori).

Forum Teatro Verdi AForum Teatro Verdi B La due giorni si è aperta il 4 aprile al Teatro Verdi con un forum su I nuovi orizzonti del giornalismo nell’era delle fake news. L’evento, aperto ai giornalisti come corso di formazione professionale continua e moderato dalla consigliera nazionale Elide Giordani, ha visto dibattere il presidente nazionale dell’Ordine Carlo Verna, il direttore di Qn-Il Resto del Carlino Paolo Giacomin, la redattrice senior di Repubblica Cristina Nadotti e il caporedattore del Tgr Emilia Romagna (e consigliere nazionale OdG) Antonio Farnè.

Forum Teatro Verdi C Forum Teatro Verdi D La premiazione vera e propria si è tenuta il 5 aprile al Teatro Comunale Alessandro Bonci. Coordinati dalla giornalista Cristina Zani, hanno consegnato diplomi e medaglie il sindaco di Cesena Paolo Lucchi e l’ospite d’onore Riccardo Cucchi, voce storica della trasmissione radiofonica Tutto il calcio minuto per minuto. Attuale conduttore in Rai della Domenica sportiva, Cucchi è stato premiato dal presidente Verna per la sua attività professionale.
Alla due giorni cesenate sono stati presenti anche il presidente regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna Giovanni Rossi, il tesoriere nazionale del Cnog Nicola Marini, l’ex vicepresidente nazionale (oggi consigliere nazionale) Santino Franchina, il consigliere nazionale Alberto Lazzarini.

Premiazione Teatro Bonci E Premiazione Teatro Bonci F Nel complesso sono state 500 le domande di adesione al concorso nazionale, con oltre 300 produzioni giornalistiche allegate (in versione cartacea, web e televisiva), selezionate da un’apposita commissione presieduta dal consigliere nazionale OdG Paolo Pirovano e di cui fanno parte, tra gli altri, i giornalisti cesenati Elide Giordani (consigliera nazionale) e Michelangelo Bucci (delegato del Consiglio regionale OdG Emilia-Romagna).
radioimmaginaria ok L’evento di quest’anno è stato seguito in diretta da Radioimmaginaria, prima e unica radio di adolescenti in Europa, diretta e condotta da ragazzi tra gli 11 e 17 anni: “Una bellissima opportunità per incontrare tanti nostri coetanei che con i loro giornalini portano avanti un obiettivo a cui anche noi di Radioimmaginaria teniamo moltissimo: quello di far sentire la voce degli adolescenti e di proporre nuovi modi di comunicare e fare informazione” hanno commentato i giovanissimi redattori.

Michelangelo Bucci
(9 aprile 2018)
Powered by Warp Theme Framework