Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Da una a 60 candele: un delicato, incisivo romanzo-memoria di Floriano Govoni

Ricordi, atmosfere, “impronte dialettali”, vicende autentiche di una famiglia contadina nella prima metà del ‘900. Le storie della Grande Pianura rivivono attraverso un singolare itinerario narrativo proposto da Floriano Govoni nel volume Da una a 60 candele, pubblicato da Marefosca Editore.
Scrive l’autore: “Nella prima metà del XX secolo i grandi sconvolgimenti (fascismo, guerra, nascita della Repubblica) poco incidevano sulla secolare way of life di una famiglia contadina. Nei libri di storia non si troveranno mai dei Giovanni, dei Giuseppe o delle Alfonsina Cavicchi, ma le loro vite meritano un romanzo: questo”.
Attraverso il racconto corale di una famiglia, Govoni introduce i lettori nel clima e nella “storia popolare” della Terra Emiliana permettendo a tutti (anziani e giovani, protagonisti di quell’epoca e ragazzi di oggi) di rivivere alcuni spaccati di vita e cultura quasi dimenticati con passaggi narrativi delicati, toccanti, commoventi, che invitano a riflettere sulle nostre radici. L’uso sapiente, incisivo, impeccabile del dialetto (bolognese) restituisce il fascino e la forza espressiva di una lingua che ormai pochi conoscono.
Oltre 250 pagine suddivise in 113 paragrafi (CXIII, come li contrassegna l’autore) circoscrivono una “cronaca” avvincente, calda, incalzante che ha sullo sfondo un periodo storico complesso, talvolta difficile, senza dubbio degno di memoria. Le figure dei protagonisti sono messe a fuoco con maestria e, pur nella loro spiccata individualità, rappresentano tutto il mondo che li circonda. Attraverso le piccole, quotidiane, comuni vicende di una famiglia contadina, il romanzo “recupera” le sfumature di un prezioso patrimonio dialettale e soprattutto una memoria culturale che sempre più si sta perdendo.
Floriano Govoni ha scritto articoli e libri sulla storia e le tradizioni del territorio emiliano. Da oltre trent’anni è direttore responsabile di Marefosca, rivista quadrimestrale di San Matteo della Decima (comune di San Giovanni in Persiceto in provincia di Bologna). Da cinquant’anni si dedica anche alla fotografia.
Franca Silvestri
(15 ottobre 2018)
Powered by Warp Theme Framework