Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

DIG Academy: 12 workshop con crediti dell’Odg al DIG Festival di Riccione 2018

Un palinsesto di seminari validi per la Fpc dei giornalisti tenuti da professionisti italiani e stranieri: 12 workshop di interesse che DIG Academy propone dall’1 al 3 giugno al DIG Festival di Riccione. Fra i relatori Pablo Trincia, Carola Frediani, Federico Nejrotti, Susanne Reber, Claudine Blais.
Riciclaggio di denaro, malaffare, segreti di Facebook, chiaroscuri del bitcoin: questi e altri argomenti di stringente attualità sono al centro della ricca offerta formativa di DIG Academy 2018. I panel tematici, tutti gratuiti, sono distribuiti nei tre giorni di DIG Festival, come sempre consacrato al giornalismo investigativo e quest’anno particolarmente attento a offrire chiavi di lettura per interpretare e affrontare la contemporaneità.
Gli incontri della DIG Academy si svolgono al Palazzo del Turismo di Riccione e vedono la partecipazione di relatori qualificati, esperti internazionali, protagonisti autorevoli della comunicazione, che propongono tematiche economiche e sociali ma anche moduli dedicati all’innovazione dei linguaggi giornalistici o agli strumenti d’investigazione digitale.
Tornano i reporter di IRPI (Investigative Reporting Project Italy), impegnati in una importante attività di inchiesta internazionale su riciclaggio e criminalità organizzata che pone l’attenzione sul ruolo del whistleblower.
E l’Hacking Bar, a cura di Hermes Center for transparency and digital human rights, offre approfondimenti sul digitale e consulenze informatiche gratuite su navigazione online, nuove app, device, software alternativi, sicurezza, media e tecnologia ma pure curiosità, buone pratiche e informazioni utili a capire come proteggere dati e fonti da intrusioni informatiche.
Anche quest’anno il claim della DIG Academy I wanna be your watchdog porta con sé un cane d’autore. Dopo AkaB, Marino Neri e Zamoc, il watchdog 2018 scaturisce dal “tratto fatale e inconfondibile” di Daniel Zezelj, fumettista e illustratore molto apprezzato. Ispirato dal libro Black Dog of Fate di Peter Balakian (sul genocidio armeno del 1915) il cane di DIG è un testimone di destini e ricordi del mondo.
DIG Awards e DIG Festival sono iniziative promosse da Associazione DIG, Comune di Riccione e Regione Emilia-Romagna in collaborazione con Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna. Maggiori info e programma dei seminari nel sito di DIG.
Per i giornalisti iscrizione tramite la piattaforma Sigef.
Franca Silvestri
(10 maggio 2018)
Powered by EPS