Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

FPC: novità di novembre

Numerosi i settori, gli argomenti, le declinazioni tematiche al centro dell’ampia proposta formativa di OdG Emilia-Romagna e Fondazione dell’Ordine per il mese di novembre.
28 corsi frontali distribuiti in 12 località della regione, con un buon bilanciamento fra Emilia e Romagna, ai quali si aggiungono 2 seminari in vista della selezione Giornalisti Rai 2019.

Queste in dettaglio le 2 nuove proposte di OdG regionale e Aser (realizzate grazie al supporto di OdG delle Marche e Sigim):
* News, le notizie in inglese. Corso d’inglese con docenti madrelingua per improntare servizi e interviste in lingua inglese su carta stampata e radio televisione (25 novembreBologna – 6 crediti)
* Informazione Crossmediale – Impara a raccontare con il video. Corso di ripresa e montaggio, grammatica della regia. Docente E. Farro (30 novembreBologna – 5 crediti)

Come sempre, gran parte degli eventi sono organizzati in collaborazione con enti, istituzioni, associazioni, università, rassegne culturali, altri organismi di categoria e vengono offerti ai colleghi gratuitamente.

Sono previsti 11 seminari con crediti deontologici: Deontologia, informazione, legalità. Giornalisti minacciati e lotta alle mafie (il 7 a Piacenza), Le scritture migranti e la rappresentazione dell’“altro” nell’immaginario collettivo (l’8 a Bologna), Stop alle violenze di genere: formare per fermare (l’11 a Bologna), Diritto di cronaca e deontologia. Le battaglie di oggi per il dovere di informare (il 12 a Bologna), Dallo stereotipo alla violenza di genere: riflessioni, proposte e linee guida per una corretta rappresentazione nei media (il 13 a Modena), Dalla Terza Pagina al giornalista Robot: come conservare il principio di cultura ed etica nel fare un giornale alla luce delle trasformazioni in atto (il 15 a San Giovanni in Persiceto – Bologna), I giganti buoni non esistono. Raccontare correttamente la violenza sulle donne (il 23 a Cesena),#NoHateSpeech – Odiare non è uno sport (il 26 a San Lazzaro di Savena – Bologna), Tra giudizio e pregiudizio. La violenza maschile sulle donne nel linguaggio della giustizia e dei media (il 27 a Reggio Emilia), Dall’accoglienza all’integrazione (il 28 a Modena), Informare con deontologia: la ricerca nelle scienze della salute e nel cambiamento climatico (il 30 a Piacenza).

Gli altri corsi affrontano temi urgenti, aspetti cruciali della vita sociale, risvolti dell’info-comunicazione fra reale e virtuale.
Quattro fanno parte dell’articolata serie “Le innovazioni digitali e il giornalismo”: Turismo e mondo digitale: informazione vs marketing e influencer: chi vincerà? (l’8 a Ravenna), Come cambia la partecipazione ai tempi della trasformazione digitale (il 15 a Rimini), I servizi digitali per i cittadini (il 22 a Cesena), Big Data/Cloud/Reti: i tre pilastri per l’informazione del futuro? (il 28 a Ferrara).
Il Fotogiornalismo in Italia: storia, evoluzione, prospettive (l’8 a Bologna) inaugura invece il ciclo “Raccontare con l’immagine. Fotografia & Fotogiornalismo nell’era contemporanea”, che prevede quattro appuntamenti tra novembre 2019 e febbraio 2020.
Argomenti di interesse e attualità sono proposti da tutti i seminari con approfondimenti su: Food Storytelling: come raccontare un territorio attraverso l’enogastronomia (il 4 a Parma), I PPA (Power Purchase Agreements) nel settore eolico italiano (il 6 a Rimini), La bontà intelligente. Chiesa, territorio, imprese: deontologia e fake news. Raccontare una nuova logica del dono (il 14 a Bologna), Scrivere la musica (il 15 a Bologna), Il linguaggio del giornalismo giudiziario (il 15 a Cesena), Mafia nigeriana? Analisi del fenomeno, cronaca giornalistica e approfondimenti (il 16 a Ferrara), L’importanza di saper parlare in pubblico nella professione giornalistica (il 19 a Parma), Welfare e comunicazione: raccontare l’abitare sociale. Legalità, fragilità sociale, integrazione e condizione di genere (il 26 a Bologna), Globalizzazione e Mafie ? Il caso della mafia nigeriana (il 28 a Cervia), Linguaggi della PA, strumenti comunicativi e fonti informative in ambito interculturale (il 29 a Bologna), Come comunicare i misteri del Cosmo (il 30 a Piacenza)

Questo mese solo 1 seminario prevede una quota di iscrizione a fronte di un’intera giornata con specialisti del settore: Videomaker da zero, corso base-pratico per realizzare un video per i social (il 19 a Piacenza, Euro 50).

I programmi dettagliati di novembre sono consultabili nel calendario della Fondazione Odg.
Come sempre, è necessario iscriversi ai seminari sulla piattaforma Sigef.
Franca Silvestri
(16 novembre 2019)

bollcnog okkkkkkkkk
Regolamento per la Fpc in vigore dal 31 maggio 2016 a questo link.

Powered by Warp Theme Framework