Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

L’OdG regionale ha siglato il Protocollo metropolitano su comunicazione e genere

Il Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna ha aderito al Protocollo sulla comunicazione di genere e sul linguaggio non discriminatorio proposto dalla Città Metropolitana di Bologna. Nel coordinamento le consigliere Rosalba Carbutti ed Emilia Vitulano.
Il Protocollo è stato sottoscritto in vista del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, con l’intenzione di “promuovere una cultura del rispetto nella comunicazione, sia nelle parole sia nelle immagini, attraverso una serie di azioni condivise per superare gli stereotipi e valorizzare le differenze di genere, per la salvaguardia della dignità dei soggetti femminili e maschili rappresentati”.
Obiettivo generale è la “promozione dell’uso di una comunicazione rispettosa delle differenze di genere”. Obiettivi specifici sono: “educare a non usare un linguaggio sessista e/o discriminatorio; rappresentare il genere femminile nel linguaggio parlato e scritto; evitare di usare immagini di violenza in cui le donne siano rappresentate come vittime; evidenziare come la violenza sulle donne spesso nasca in contesti ordinari e domestici”.
L’Ordine dei giornalisti “si impegna a promuovere modelli di informazione e comunicazione attenti alle modalità di rappresentazione dei generi, rispettosi delle identità e coerenti con l’evoluzione dei ruoli di genere nella società nell’uso sia delle immagini sia del linguaggio; si impegna inoltre a contrastare con maggiore decisione messaggi discriminatori e/o degradanti basati sugli stereotipi di genere; si impegna inoltre a programmare eventi nell’ambito della formazione obbligatoria per i giornalisti riguardanti il tema oggetto del presente Protocollo”.
Insieme all’OdG dell’Emilia-Romagna hanno sottoscritto il Protocollo organismi e istituzioni di varia natura. A far parte del Coordinamento che gestisce l’applicazione dei principi e degli impegni in esso contenuti il Consiglio dell’Ordine, come detto, ha indicato le colleghe Rosalba Carbutti ed Emilia Vitulano.
Qui il Protocollo sulla comunicazione di genere e sul linguaggio non discriminatorio 2019
F.S.
(25 novembre 2019)
Powered by Warp Theme Framework