Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Mostra “Ripresi” per la XX Giornata della memoria di Libera a Bologna

Nella Sala Esposizioni dell’Urban Center di Salaborsa (piazza Nettuno 3), il 18 marzo è stata inaugurata la mostra “RIPRESI! I beni confiscati alla criminalità organizzata in Emilia Romagna”. Un’esposizione fotografica promossa da Libera Emilia-Romagna in collaborazione con il Master universitario in Gestione e riutilizzo di beni e aziende confiscati alle mafie “Pio La Torre” (diretto da Stefania Pellegrini).
“Ripresi” (aperta fino al 18 aprile) fa parte delle iniziative promosse in occasione della XX Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che Libera organizza a Bologna il 21 marzo.
Negli ultimi anni, l’Emilia-Romagna ha visto aumentare il numero dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata sul proprio territorio. La mostra ricostruisce la situazione attuale per quanto riguarda il numero, l’ubicazione e il riutilizzo a fini sociali dei beni sequestrati.
Il percorso espositivo – curato da Cristina Berselli e Federica Terenzi – è illustrato da fotografie di Ivano Adversi e Alessandro Zanini, che documentano lo stato di conservazione di vari immobili e alcuni esempi di riutilizzo (grazie all’impegno di enti locali, cooperative, associazioni e al contributo della Regione Emilia-Romagna).
(17 marzo 2015)
Powered by Warp Theme Framework