Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Premio Stampa Ferrara ai Colombarini. Targhe d’onore a Luce Tommasi e Antolini

È stato assegnato alla Famiglia Colombarini (patron dell’amatissima Spal) il Premio Stampa Ferrara 2018. Attribuiti pure un riconoscimento alla carriera al legatore-restauratore di libri antichi Franco Antolini e una menzione speciale a Luce Tommasi, giornalista esperta di etica nell’informazione.
L’evento, rivolto principalmente alla stampa ma aperto a tutta la città, si è svolto sabato 14 aprile nella Sala del Consiglio Comunale di Ferrara.
Alessandro Zangara, capo ufficio stampa del Comune, ha aperto i lavori dell’intensa mattinata sottolineando che alla tradizionale premiazione è stato associato un momento di formazione per i giornalisti perché questa giornata “di festa” deve essere anche un’occasione per riflettere in modo profondo sul disagio professionale e umano che stanno vivendo molti colleghi, per meditare sulle criticità della nostra categoria.
Il presidente dell’Associazione Stampa Ferrara Riccardo Forni ha precisato che il Premio 2018 ha voluto accendere i riflettori su un nucleo familiare del territorio, la Famiglia Colombarini, che ha offerto un grande apporto economico-imprenditoriale per ridare linfa a un’attività sportiva cruciale e risollevare le sorti della squadra di calcio cittadina, la Spal.
L’importanza del calcio come veicolo di formazione sociale è stata ribadita anche da Alberto Lazzarini, presidente della Commissione Cultura dell’Odg nazionale, che ha coordinato il seminario Fpc Cronisti nel pallone: l’informazione giornalistica tra sport, business ed etica organizzato a cappello della premiazione. Nell’annunciare relatori e argomenti, ha ricordato che la nostra professione è regolata dal Testo Unico dei doveri del giornalista (in cui è inglobato il Decalogo del giornalismo sportivo), che ci sono delle regole deontologiche da osservare perché è necessario riportare al centro la persona, l’uomo integrale, anche attraverso il calcio e l’informazione sportiva.
L’incontro ha consentito di riflettere sul modo di fare informazione nel calcio professionistico italiano, con focus sulla “vecchia gloria” Spal (di nuovo in Serie A dopo 50 anni) e su una case-history imprenditoriale e sportiva fondamentale per la città, la stampa locale, i media nazionali. Gli interventi di giornalisti, esperti e premiati hanno proposto numerosi temi e analizzato la popolarissima disciplina sportiva da diversi punti di vista. Al microfono si sono avvicendati Riccardo Cervellati (procuratore sportivo, ex portiere Spal), Matteo Spaziante (giornalista di Calcio&Finanza.it), Massimiliano Castellani (capo servizi sportivi di Avvenire e curatore della rubrica “Figurine mondiali”), Luce Tommasi (giornalista e docente di etica del linguaggio) introdotta da un filmato sul “calcio sociale”, Franco Antolini (legatore e restauratore della carta), Francesco e Simone Colombarini (Patron Spal).
Infine, si è svolta la cerimonia di premiazione officiata dal Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani insieme a Riccardo Forni e Serena Bersani (presidente Associazione Stampa Emilia Romagna), che voluto sottolineare il valore culturale e sociale del Premio ferrarese ma anche ricordare che il mondo del giornalismo è sempre più frammentato e in difficoltà: la precarietà è diffusa, i giornalisti sono un po’ dei navigatori solitari abbandonati sulla loro barchetta che cercano di non andare a fondo.
Come detto, il Premio Stampa Ferrara 2018 è stato conferito alla Famiglia Colombarini, rappresentata dal padre Francesco e dal figlio Simone, mentre il Premio alla Carriera a Franco Antolini, legatore e restauratore della carta, professionista dell’arte del restauro di libri antichi. L’unica Menzione Speciale è stata attribuita a Maria Luce Tommasi, collega ferrarese esperta di etica e temi sociali aderente, tra l’altro, al progetto “Radioimpegno”.
L’evento ha avuto il patrocinio del Comune di Ferrara ed è stato realizzato in collaborazione con Ordine dei Giornalisti e Fondazione Odg dell’Emilia-Romagna, Federazione Nazionale della Stampa Italiana (Fnsi), Associazione Stampa Emilia Romagna (Aser).
La mattinata è stata documentata con diretta web (su http://www.comune.fe.it/index.phtml?id=472) dagli studenti-redattori dello Student-TG dell’Istituto Tecnico-Professionale d’Istruzione Superiore “Luigi Einaudi” di Ferrara.
Franca Silvestri
(14 aprile 2018)
Powered by Warp Theme Framework