Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Profilo W-IN Inpgi-Casagit: assistenza sanitaria gratuita per centinaia di freelance

Non c’è trucco, non c’è inganno ed è tutto gratis. Sono 425 i giornalisti dell’Emilia-Romagna iscritti alla gestione separata Inpgi che potranno beneficiare della convenzione stipulata di recente fra Inpgi e Casagit. L’accordo riguarda lavoratori autonomi e freelance con redditi medio-bassi. E prevede l’iscrizione per tre anni (cioè fino a giugno 2022) a un profilo di assistenza sanitaria della Casagit denominato W-IN (Welfare INpgi) senza alcun esborso di denaro. Sarà infatti l’Inpgi ad assumersi l’intero onere per tutti e tre gli anni previsti, ovviamente senza alcun impegno per eventuali periodi successivi.
Quali sono le condizioni necessarie per l’iscrizione?
Tre requisiti: essere appunto iscritti alla gestione separata Inpgi; essere in regola con i versamenti dei contributi previdenziali della gestione separata; aver percepito, nel triennio 2015-2017, un reddito medio compreso fra 2.100 e 30mila euro lordi l’anno.
Tutti gli aventi diritto hanno ricevuto in queste settimane mail o raccomandate: a loro è richiesto di aderire entro il 31 luglio 2019 (ma la decorrenza parte già dal 1 luglio) attraverso la compilazione del modulo arrivato per posta da restituire a nuoviprofili@mailcasagit.it oppure da spedire per posta a Casagit – via Marocco, 61 – 00144 Roma. È possibile iscriversi anche online attraverso il sito Casagit.
Chi non si iscriverà entro il 31 luglio lo potrà fare al massimo entro il 31 dicembre 2019 ma finirà col perdere sei mesi di assistenza. C’è la possibilità di iscrivere i familiari con forti agevolazioni: 500 euro all’anno per il coniuge o il convivente, 300 per il primo figlio fino a 26 anni, 200 per il secondo.
È attivo il numero verde 800548831 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 18.
Importante: al termine del periodo offerto gratuitamente il collega non avrà nessun obbligo di restare in Casagit e potrà, se non interessato a iscriversi, recedere.
Ma quali vantaggi porta essere iscritti al profilo?
In buona sostanza rimborsi per le prestazioni mediche più frequenti che vanno dagli accertamenti diagnostici alle terapie riabilitative, dai ricoveri alle visite specialistiche fino alle cure odontoiatriche. Per avere un quadro dettagliato è consigliabile andare sul sito Casagit cliccando Convenzione Inpgi-Casagit e, alla pagina successiva, il link Profilo W-IN. A quel punto è possibile scaricare l’intera mappa delle prestazioni e dei rimborsi.
Colgo l’occasione per una ultima informazione legata al welfare della categoria. Presso gli uffici dell’Ordine regionale dei giornalisti (Strada Maggiore, 6 – Bologna) continua a essere in distribuzione gratuitamente la Card Open che dà l’opportunità a professionisti, pubblicisti, autonomi e titolari di contratti atipici non iscritti ai profili 1-2-3-4 Casagit di accedere (almeno fino al 31 dicembre 2019) a tariffe agevolate alla rete convenzionata con Casagit di studi odontoiatrici, poliambulatori specialistici e case di cura. Anche in questo caso, ripeto, non c’è costo per il collega. Per gli iscritti al profilo W-IN la Card Open è già prevista nel pacchetto offerto.
Altre info nel sito di Casagit e a questo link.
Claudio Cumani
Fiduciario Casagit
(28 giugno 2019)
Powered by Warp Theme Framework