Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

La Repubblica delle Idee: quattro giorni di festival nel cuore di Bologna

“Che fine ha fatto il futuro?” è il quesito che ispira tutti gli appuntamenti della rassegna La Repubblica delle Idee. Una kermesse di quattro giorni, dal 7 al 10 giugno, con ospiti illustri, personaggi famosi dello spettacolo, grandi firme di Repubblica e tanti eventi in luoghi, palazzi, piazze di Bologna.
Quest’anno il festival promosso dal quotidiano Repubblica taglia il traguardo della settima edizione e per la terza volta torna a Bologna con un ricco programma di meeting, dibattiti, confronti, spettacoli: più di cento eventi che animano il centro storico cittadino dal mattino a tarda sera.
Gli incontri affrontano temi e questioni di attualità con esperti, intellettuali, giornalisti. Si parla di politica, economia, nuove tecnologie, letteratura, musica, cinema e altro ancora.
Il versante della politica vede una riflessione sul futuro della sinistra. Un’intervista in piazza a Romano Prodi di Mario Calabresi e Marco Damilano, direttori di Repubblica ed Espresso. Concita De Gregorio porta sul palco di Piazza Maggiore alcuni protagonisti delle interviste che ha realizzato per il quotidiano. Massimo Giannini e Ilvo Diamanti discutono di populismo con Yascha Mounk, mentre Gustavo Zagrebelsky riflette sulla Costituzione.
L’ambito economico prevede un colloquio con il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco. Con il procuratore nazionale Cafiero de Raho si parla invece di mafia e con Cottarelli di sprechi.
Molti gli scrittori: Sepúlveda, Pankaj, Galbraith, Morin, Augé, Cristina Comencini, De Cataldo, Massini, Yehoshua, Doyle, Giordano, Ammaniti, Lagioia, Bartezzaghi e altri.
Alcune “firme” di Repubblica presentano veri e propri spettacoli. Ezio Mauro è protagonista di un reading sul rapimento Moro. Ma anche Saviano, Serra, Baricco, Rampini, Augias, Recalcati, Stancanelli, Bergonzoni propongono performance. Poi ci sono Ascanio Celestini, Antonio Albanese, Gabriella Germani, Michela Murgia, Zoro, Piero Angela.
Non manca la musica, suonata e parlata: gran finale Webnotte domenica sera condotto da Ernesto Assante e Gino Castaldo con tanti ospiti, incontri con Manuel Agnelli degli Afterhours (e giudice di X Factor), Vasco Brondi e Brunori Sas moderati da Luca Valtorta, un’edizione speciale di “Lezioni di rock” dedicata ai Pink Floyd in quadrifonia.
Due gli eventi speciali. Giovedì un reading di alcune attrici di “Dissenso comune” che vede sul palco Valeria Golino, Alba Rohrwacher, Kasia Smutniak e Jasmine Trinca. Sabato sera invece un omaggio a Lucio Dalla con Piera Degli Esposti, che dalla Torre degli Asinelli legge testi delle sue canzoni accompagnata dal vivo da voce e musica di Gaetano Curreri.
Altre info nel sito di Repubblica.it.
Programma completo a questo link.
F.S.
(6 giugno 2018)
Powered by Warp Theme Framework