Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Slider Primo Piano

Assemblea annuale 2019 dell’Odg Emilia-Romagna. Appuntamento sabato 23 marzo alle ore 9.30 al Centro Congressi del Savoia Hotel Regency di Bologna

È fissata per sabato 23 marzo alle ore 9.30 l’Assemblea dei giornalisti iscritti all’Ordine dell’Emilia-Romagna. L’incontro annuale per l’approvazione del conto consuntivo 2018 e del bilancio di previsione 2019 dell’Odg regionale si terrà a Bologna presso il Centro Congressi del Savoia Hotel Regency (via del Pilastro, 2).
Dopo la discussione e la votazione dei bilanci, saranno premiati i professionisti e i pubblicisti iscritti all’Ordine da oltre quarant’anni e consegnati i diplomi di idoneità professionale ai colleghi che hanno superato l’esame di Stato nel 2018. Leggi tutto

40° anniversario dell’attentato alla sede dell’Assostampa regionale. Il 13 marzo ricordo di Graziella Fava. Evento Fpc voluto da Aser, Odg E-R e Quartiere Porto il 6 aprile

Si è svolta a Bologna, nella mattinata del 13 marzo, la cerimonia commemorativa di Graziella Fava. A quarant’anni dall’azione terroristica che devastò la sede del Sindacato dei giornalisti di via San Giorgio, delegazioni dell’Associazione stampa dell’Emilia-Romagna e del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti, guidate dai rispettivi Presidenti, Serena Bersani (Aser) e Giovanni Rossi (Odg), assieme al Presidente del Quartiere Porto Lorenzo Cipriani, hanno deposto una corona di fiori nel giardino posto tra via Milazzo, viale Pietramellara e via Cairoli ai piedi della lapide che ricorda la vittima innocente di quegli anni difficili. Presenti diversi giornalisti e i familiari di Graziella Fava. Leggi tutto

Crisi dell’editoria. Sotto attacco giornali, giornalisti, libertà di stampa. Comunicato dei Presidenti degli Odg regionali: serve una risposta unitaria della categoria

Il panorama dell’informazione in Italia fa registrare quasi quotidianamente nuove criticità. Dopo la chiusura de La città di Salerno, anche La Gazzetta del Mezzogiorno non è in edicola per lo sciopero ad oltranza dei giornalisti che, pur continuando a garantire sinora l’uscita del quotidiano, non ricevono le retribuzioni dal mese di dicembre. Questa ennesima crisi si inserisce poi in un clima preoccupante che, in tutto il Paese, vede minacciate l’occupazione, le condizioni di lavoro degli operatori dell’informazione e, più in generale, vede sotto attacco giornali, giornalisti e libertà di stampa nel suo complesso. Leggi tutto

Il futuro del giornalismo. Un’indagine di Demopolis sui “gusti mediatici” dei giovani sotto i trent’anni voluta dall’Odg nazionale

Una recente ricerca dell’Istituto Demopolis, commissionata dall’Ordine dei Giornalisti, su come si informano le nuove generazioni e la propensione dei giovani verso l’informazione, ha sfatato alcuni luoghi comuni riguardanti i giovani e l’informazione in Italia. L’indagine è stata condotta su un campione di 1000 ragazzi, rappresentativi dell’universo popolare italiano, di una fascia d’età compresa tra 18 e 29 anni, attraverso domande multiple aperte a più risposte.
Il dato più significativo, come era presumibile, è che il 95% degli under 30 del nostro Paese fruisce quotidianamente della rete e il 60% è di fatto sempre connesso ad Internet. Leggi tutto

Premio “DyMove – Diversity On The Move”

Unar (Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali) e Associazione Carta di Roma promuovono un concorso giornalistico – riservato agli studenti delle scuole di giornalismo e ai giovani iscritti all’Albo dei giornalisti – sui temi della diversità e dell’inserimento lavorativo di categorie a rischio di discriminazione.
“DyMove – Diversity On The Move” è un progetto europeo, di cui è capofila l’Unar, che esplora la questione delle discriminazioni lavorative nella pubblica amministrazione – partendo dalle esperienze delle città di Genova, Bologna, Ancona e Palermo

Una piattaforma web per la tutela dei giornalisti voluta dal Consiglio d’Europa

È operativa la piattaforma del Consiglio d’Europa dedicata alla protezione dei giornalisti e alla promozione della loro sicurezza, reperibile all’indirizzo www.coe.int/en/web/media-freedom/home.
La piattaforma – predisposta grazie ad alcuni partner come Article 19, The Association of European Journalists, The European Federation of Journalist, The International Federation of Journalists, Reporters without Borders – permetterà di portare all’attenzione di organismi internazionali e opinione pubblica i casi di minacce alla libertà di stampa

Aser: assemblea freelance e votazione rappresentanti per il lavoro autonomo

L’Associazione Stampa Emilia-Romagna ha convocato l’assemblea dei giornalisti freelance, che si terrà il 21 aprile (ore 11) al Circolo Ufficiali di Bologna (Palazzo Grassi, via Marsala 12).
Nel corso dell’incontro saranno eletti anche i rappresentanti dell’Emilia-Romagna per la Commissione e l’Assemblea nazionale lavoro autonomo.
L’urna resterà aperta dalle 11 alle 13.
“Potranno partecipare (con elettorato attivo e passivo) solo i giornalisti iscritti all’Aser da almeno 180 giorni, nonché alla Gestione separata dell’Inpgi

Il Tar annulla la delibera sull’equo compenso. Grande soddisfazione dell’Odg

Vittoria, seppure parziale, dell’Ordine dei giornalisti sull’equo compenso.
“Il 19 giugno (2014) è stato un giorno di vergogna per il sindacato, il 7 aprile (2015) riapre la speranza in quanti vengono trattati da anni come schiavi”, ha commentato il presidente nazionale dell’Odg Enzo Iacopino, dopo avere appreso dell’annullamento dell’intera delibera da parte dei giudici del Tar.
Il Tribunale amministrativo del Lazio ha accolto parzialmente il ricorso sull’equo compenso presentato dall’Ordine nazionale dei giornalisti che ha portato davanti ai giudici del Tar Governo, Fieg, Fnsi e Inpgi.

A Fiuggi 4 corsi dell’Ucsi validi per la Fpc

La Scuola di formazione al giornalismo dell’Ucsi (Unione cattolica stampa italiana) propone quattro corsi tenuti da giornalisti e studiosi del settore, con riconoscimento di crediti formativi da parte dell’Ordine.
Gli incontri si svolgeranno a Fiuggi dal 23 al 26 aprile e toccheranno temi di interesse per la professione.
Due seminari affronteranno nodi cruciali della comunicazione: Dalla produzione di notizie all’offerta di servizi informativi (4 crediti), Dalla deontologia alla mediaetica (corso deontologico, 10 crediti). Ma saranno analizzati anche I generi del giornalismo: dalla crisi al servizio al pubblico (8 crediti) e L’informazione sociale e religiosa (4 crediti).

70 anni di libertà di stampa. Un corso dell’Odg Emilia-Romagna con crediti Fpc

25 Aprile 1945: il ritorno della libertà di stampa. Questo il titolo del seminario di formazione organizzato dal nostro Ordine regionale – con il patrocinio del Comune di Bologna – per ricordare il settantesimo anniversario della liberazione e la riconquista della libertà di informazione.
Il corso si svolgerà a Bologna – il 23 aprile (ore 15-19) – nell’accogliente Cappella Farnese di Palazzo D’Accursio (piazza Maggiore, 6).
L’evento è gratuito e sono riconosciuti 4 crediti formativi.
Powered by Warp Theme Framework