Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Slider Primo Piano

Assemblea annuale dell’Odg Emilia-Romagna. Approvati all’unanimità i bilanci 2018-2019. Novità, ricorrenze, progetti di mandato. Animato il confronto tra i colleghi

Partecipata l’Assemblea degli iscritti all’Ordine regionale dei giornalisti per l’approvazione del conto consuntivo 2018 e del bilancio di previsione 2019, che anche quest’anno si è svolta presso il Centro Congressi del Savoia Hotel Regency di Bologna.

Dopo il saluto iniziale, il presidente dell’Odg Giovanni Rossi ha nominato Emilio Bonavita presidente dell’Assemblea 2019. L’incontro (il secondo di questa consiliatura) è stato coordinato dal segretario Antonio Boschi, che ha aperto i lavori e dato la parola a Bonavita, il quale ha letto il “mesto elenco” dei giornalisti scomparsi negli ultimi dodici mesi. In memoria dei colleghi la platea si è raccolta in silenzio per qualche minuto. Leggi tutto

40° anniversario dell’attentato alla sede dell’Assostampa regionale. Il 13 marzo ricordo di Graziella Fava. Evento Fpc voluto da Aser, Odg E-R e Quartiere Porto il 6 aprile

Si è svolta a Bologna, nella mattinata del 13 marzo, la cerimonia commemorativa di Graziella Fava. A quarant’anni dall’azione terroristica che devastò la sede del Sindacato dei giornalisti di via San Giorgio, delegazioni dell’Associazione stampa dell’Emilia-Romagna e del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti, guidate dai rispettivi Presidenti, Serena Bersani (Aser) e Giovanni Rossi (Odg), assieme al Presidente del Quartiere Porto Lorenzo Cipriani, hanno deposto una corona di fiori nel giardino posto tra via Milazzo, viale Pietramellara e via Cairoli ai piedi della lapide che ricorda la vittima innocente di quegli anni difficili. Presenti diversi giornalisti e i familiari di Graziella Fava. Leggi tutto

Crisi dell’editoria. Sotto attacco giornali, giornalisti, libertà di stampa. Comunicato dei Presidenti degli Odg regionali: serve una risposta unitaria della categoria

Il panorama dell’informazione in Italia fa registrare quasi quotidianamente nuove criticità. Dopo la chiusura de La città di Salerno, anche La Gazzetta del Mezzogiorno non è in edicola per lo sciopero ad oltranza dei giornalisti che, pur continuando a garantire sinora l’uscita del quotidiano, non ricevono le retribuzioni dal mese di dicembre. Questa ennesima crisi si inserisce poi in un clima preoccupante che, in tutto il Paese, vede minacciate l’occupazione, le condizioni di lavoro degli operatori dell’informazione e, più in generale, vede sotto attacco giornali, giornalisti e libertà di stampa nel suo complesso. Leggi tutto

Il futuro del giornalismo. Un’indagine di Demopolis sui “gusti mediatici” dei giovani sotto i trent’anni voluta dall’Odg nazionale

Una recente ricerca dell’Istituto Demopolis, commissionata dall’Ordine dei Giornalisti, su come si informano le nuove generazioni e la propensione dei giovani verso l’informazione, ha sfatato alcuni luoghi comuni riguardanti i giovani e l’informazione in Italia. L’indagine è stata condotta su un campione di 1000 ragazzi, rappresentativi dell’universo popolare italiano, di una fascia d’età compresa tra 18 e 29 anni, attraverso domande multiple aperte a più risposte.
Il dato più significativo, come era presumibile, è che il 95% degli under 30 del nostro Paese fruisce quotidianamente della rete e il 60% è di fatto sempre connesso ad Internet. Leggi tutto
logo L'Unità

Chiusura cronache locali dell’Unità

La chiusura delle cronache locali dell’Unità, nella nostra regione e in Toscana, è un fatto grave per la pluralità dell’informazione. Così come è altrettanto grave che la Nie, società editrice, non abbia intenzione di liquidare i sette mesi di arretrati che spettano a tutti

Giornalisti, incremento minimo

Colleghi in calo numerico rispetto agli incrementi percentuali degli anni scorsi: segno innegabile della crisi che sta attraversando la categoria. L’indicazione è emersa dal rendiconto a fine 2012, fatto dalla segreteria dell’Ordine dell’Emilia-Romagna.
Odoardo-Focherini

Un giornalista in Paradiso

Circa cinquemila persone hanno assistito sabato 15 alla solenne cerimonia di beatificazione di Odoardo Focherini, giornalista all’Avvenire d’Italia che durante la seconda guerra mondiale salvò un centinaio di ebrei dalle persecuzioni organizzando

Giovanni Rossi presidente FNSI

Giovanni Rossi, iscritto al nostro Ordine, è il nuovo presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana. Lo ha eletto il Consiglio nazionale riunito giovedì scorso a Roma. Succede a Roberto Natale, dimissionario dal momento della sua candidatura al Senato.

Ultimi giorni per le quote

L’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna ha prorogato di nove giorni il termine per non incorrere nella soprattassa per l’iscrizione. Il provvedimento
Powered by Warp Theme Framework