Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
Logo-DI.TV-v1.2-RGB-e1424363081918

Il Presidente dell’Odg regionale Giovanni Rossi parla di problemi del settore e della professione al programma “Restart” dell’emittente DI.TV di Imola. Intervista in onda giovedì 1° marzo (ore 21.30, replica ore 00.30 su canale 92) e venerdì 2 marzo (ore 13 su canale 90)

Un’intervista di circa venticinque minuti sulle principali problematiche che coinvolgono la professione giornalistica e sul ruolo dell’Odg è stata rilasciata all’emittente imolese DI.TV da Giovanni Rossi, Presidente del Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna. Nel corso della conversazione sono stati trattati temi attuali e “caldi”: mercato del lavoro giornalistico, crisi della professione e del sistema dei media, accesso alla professione e formazione (obbligatoria per legge anche per i giornalisti). Leggi tutto
uguale per tutti

Osservatorio su informazione giudiziaria delle Camere Penali. La Cgil: Salvaguardare la libertà di stampa nell’ambito dei procedimenti penali

Nei giorni scorsi la Camera Penale di Modena ha deciso di istituire un “Osservatorio sull’informazione giudiziaria”, formato da quattro Avvocati penalisti del foro modenese. Apprendiamo anche che da alcuni anni esiste un osservatorio nazionale con finalità analoghe istituito dall’Unione delle Camere Penali e che la Camera Penale di Reggio Emilia seguirà l’esempio modenese. Obbiettivo comune dichiarato sarà quello di “verificare le modalità con le quali vengono riportate dagli organi di stampa le notizie di cronaca giudiziaria e di politica giudiziaria”. Leggi tutto
camera penale

Un Osservatorio sull’informazione giudiziaria anche alla Camera Penale di Reggio Emilia. Fnsi, Aser, Odg nazionale e Odg Emilia-Romagna: «Iniziativa che accresce la preoccupazione degli organismi di categoria»

Dopo che la Camera Penale di Modena, il 17 gennaio scorso, ha dato notizia di avere costituito un “Osservatorio sull’Informazione Giudiziaria” formato da quattro avvocati, anche la Camera Penale di Reggio Emilia sta per varare il proprio Osservatorio locale sull’informazione giudiziaria, “e ciò – spiegano – non già per intimidire chicchessia, ma per monitorare i meccanismi della comunicazione anche su base locale e per misurarli alla luce dei principi costituzionali”. Leggi tutto
LOGOORDINE_trasp

Riflessioni, auspici e prospettive nella lettera ai colleghi del Presidente dell’Odg regionale Giovanni Rossi

Cari colleghi,
quest’anno la vita dell’Ordine è stata caratterizzata dal rinnovo dei suoi organi di autogoverno. Le elezioni di ottobre hanno fatto seguito a ben due proroghe del mandato precedente ed hanno visto una sostanziale modifica della composizione numerica del Consiglio Nazionale i cui componenti sono stati più che dimezzati. Purtroppo, la riforma non ha toccato le modalità attraverso le quali i colleghi hanno scelto i propri rappresentanti, perdurando, così, un metodo elettorale che, di fatto, prevedendo un massimo di tre seggi su tutto il territorio regionale, limita la partecipazione al voto anziché favorirla. Pensato in altri tempi è evidente che tale meccanismo non risponde più alle esigenze di oggi. Leggi tutto
freedom house ok

Rapporto Freedom House: “Le libertà traballano”

Ci sono nuovi campanelli d’allarme. Freedom House segnala che la condizione dei mass media nel mondo non è migliorata. Anzi, il tasso di libertà degli operatori giornalistici, nel corso del 2014, se non è diminuito ha mostrato segni di incertezza.
Censure, controlli, trappole e ostacoli di ogni tipo vengono frapposti all’esercizio della libertà di informazione. E spesso sono i governi, con leggi e provvedimenti amministrativi, a rendere più difficile il cammino delle notizie. Lo si vede con evidenza soprattutto nel mondo del web.
Secondo Jennifer Dunham, che ha curato il rapporto annuale: “I governi hanno usato le leggi per la sicurezza o l’antiterrorismo
mediterraneo ultimo

Premio “Giornalisti del Mediterraneo”

Luogo di confronto culturale e di pace è il Mediterraneo.
La settima edizione del concorso internazionale “Giornalisti del Mediterraneo premia i migliori reportage sul terrorismo internazionale e la libertà di stampa.
Temi “sensibili” che possono essere occasione di confronto e dibattito critico, in un momento in cui l’informazione dovrebbe avere un ruolo più che mai vitale per la democrazia.
Le sezioni del premio corrispondono ai due filoni tematici proposti per i reportage.
I lavori dovranno essere inviati entro e non oltre il 30 maggio 2015.
Info e bando all’indirizzo internet www.giornalistidelmediterraneo.it.
picca ok

L’insolito noir “giornalistico” di Cesario Picca

Il Salento, le Isole Tremiti, il non facile lavoro di chi fa informazione, le vicende esistenziali e professionali del protagonista: il cronista Rosario (Saru) Santacroce, alle prese con il complicato equilibrio tra chi esercita il potere e i lettori.
Questi gli “ingredienti” del giallo Tremiti di paura di Cesario Picca, disponibile in ebook e in formato cartaceo (anche in inglese). Una storia con un mix di suspense, simpatia e curiosità, arricchita dai colori e sapori del Salento, che fanno capolino pure alle Tremiti.
Il libro di Picca è una “boccata di aria fresca e pulita ma anche di entusiasmo”.
premio rampino ok

Premio giornalistico “Maurizio Rampino”

C’è tempo fino al 5 giugno per partecipare alla nona edizione del Premio nazionale dedicato al giornalista salentino scomparso nel 2006.
Promosso dal Comune di Trepuzzi e dall’Associazione “Amici di Maurizio”, il concorso è organizzato in collaborazione con La Gazzetta del Mezzogiorno, con il patrocinio e il sostegno di Ordine nazionale dei giornalisti, Ordine giornalisti di Puglia, Coldiretti Lecce, Gal Valle Della Cupa, Unione dei Comuni del Nord Salento.
Il Premio ricorda la figura del giornalista prematuramente scomparso, “la sua indipendenza di giudizio, il suo coraggioso saper andare controcorrente
osservatorio giornalismo ok

In Italia cresce la domanda di informazione online

Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha approvato l’indagine conoscitiva sull’informazione ai tempi di Internet. Il focus è sulla professione giornalistica e le nuove tecnologie, sul panorama dell’offerta e le modalità di consumo del pubblico.
Il consiglio dell’Authority, presieduto da Angelo Marcello Cardani (relatore Antonio Preto), ha dunque siglato positivamente la ricerca “Informazione e internet in Italia: modelli di business, consumi, professioni”, che ha analizzato caratteristiche e dinamiche dell’offerta e della fruizione di contenuti e servizi informativi in Italia.
premio prosecco ok

Premio “Primavera del Prosecco Superiore 2015″

Al via l’ottava edizione del concorso giornalistico “Primavera del Prosecco Superiore Conegliano Valdobbiadene 2015″, istituito dal comitato organizzatore dell’omonima e ormai storica rassegna enogastronomica che si tiene nell’Altamarca Trevigiana – Pedemontana Veneta.
Il premio è riservato alle comunicazioni pubblicate su periodici, quotidiani, agenzie di stampa, siti internet e ai servizi radio-televisivi di emittenti nazionali. È nato “per migliorare la conoscenza del patrimonio agroalimentare e valorizzare la qualità delle risorse viti-vinicole, gastronomiche, artistiche e culturali dei Colli di Conegliano e Valdobbiadene”.
Powered by EPS