Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
presidio giornalisti Parma 19 giugno 2018 ok

L’Ordine regionale dei giornalisti a fianco dei collaboratori dei quotidiani Liberta di Piacenza e Gazzetta di Parma. Una dichiarazione congiunta del presidente Giovanni Rossi e del consigliere Michelangelo Bucci, delegato per il lavoro autonomo e la precarietà

In relazione alla vicenda che vede i collaboratori dei quotidiani Libertà (di Piacenza) e Gazzetta di Parma rivendicare un confronto con le rispettive aziende per discutere i trattamenti economici fortemente ridimensionati negli ultimi tempi e nettamente inferiori a quelli che prevede l’accordo sul lavoro autonomo allegato al contratto giornalistico, il presidente del Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, Giovanni Rossi, e il consigliere Michelangelo Bucci, delegato a seguire le questioni relative al lavoro autonomo e al precariato, hanno dichiarato:

“La indisponibilità delle aziende editrici dei quotidiani Libertà e Gazzetta di Parma a discutere dei trattamenti economici iniqui dei numerosi giornalisti non dipendenti che collaborano alla realizzazione dei due giornali è offensiva della dignità professionale dei colleghi. Leggi tutto
rossi riforma odg

Chi è giornalista? Chiunque scrive, trasmette, filma, fotografa, “posta”? È indispensabile ridefinire la figura del professionista dell’informazione ma anche delineare nuove vie di accesso all’Ordine: i percorsi sono troppi, confusi e rischiano di “legittimare” il precariato

Riprende la discussione sulla riforma della legge che ha istituito il nostro Ordine professionale. Il presidente regionale dell’Odg Giovanni Rossi mette in campo alcune idee. Attraverso un’analisi disincantata, focalizza diverse “criticità” della categoria in relazione all’attuale panorama mediatico ma anche rispetto alle vie di accesso a una professione che in Italia prevede l’iscrizione all’Ordine dei giornalisti. A livello nazionale è in corso il confronto interno all’Odg per arrivare all’elaborazione di una proposta di riforma della legge del 1963. L’obiettivo è approdare a una indicazione unitaria e avviare una interlocuzione con le istituzioni. Il Parlamento è l’unico organo titolato a modificare la legge ordinistica in vigore. Ma c’è la volontà di giungere a una modifica necessaria da tempo visto le enormi modifiche intervenute nel settore da ogni punto di vista (professionale, tecnologico, occupazionale)? Leggi tutto
lorenzo bianchi 4

Il collega Lorenzo Bianchi respinto dalla Turchia per “motivi di pubblica sicurezza”. Giovanni Rossi: “una vicenda inaccettabile che conferma il carattere autoritario del regime di Erdogan”

Ingresso negato per “motivi di pubblica sicurezza”. Così le autorità turche hanno motivato la ragione per la quale al collega Lorenzo Bianchi, inviato per molti anni de il Resto del Carlino, già consigliere nazionale della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, attualmente revisore dei conti dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, è stato negato l’ingresso in territorio turco. Bianchi è stato trattenuto per poco meno di due ore all’aeroporto internazionale di Istanbul e reimbarcato su un aereo che lo ha riportato a Bologna. Il fatto è accaduto giovedì 21 giugno. Leggi tutto
airf pattaro bis

Sempre più attivo il Servizio Tutela Legale di AIRF a difesa delle immagini. Per affinare la sinergia tra Odg e fotogiornalisti servirebbe un Gruppo di lavoro dedicato. I cambiamenti possono generare opportunità ma anche rischi, comunque devono essere rispettosi delle regole

Andrea Pattaro fa parte del Consiglio Direttivo e cura le pubbliche relazioni di AIRF – Associazione Italiana Reporter Fotografi. È veneziano, fotografo professionista, giornalista pubblicista. Nello scorso mandato dell’Odg, ha fatto parte del Consiglio nazionale e del Gruppo di lavoro “Giornalismi” del Cnog. È fiero delle iniziative di AIRF, del trend positivo del Servizio Tutela Legale dedicato a fotografi e salvaguardia delle immagini, ma non nasconde preoccupazione per la condizione “fragile” di molti colleghi nell’attuale scenario del lavoro e per la forte crisi della professione giornalistica in Italia. Leggi tutto
Monumento_Liberta_Stampa_large

Monumento alla stampa clandestina e alla libertà di stampa. Celebrazioni 2015

Conselice festeggia il nono anniversario del Monumento alla stampa clandestina e alla libertà di stampa, con la tradizionale cerimonia che si terrà giovedì 1 ottobre (ore 10) in Piazza della Libertà di stampa.
La bandiera dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani sventolerà sul pennone più alto del monumento. Ci saranno cori e canti degli studenti dell’Istituto scolastico comprensivo di Conselice diretti da Primo Grandi, il saluto del sindaco Paola Pula, l’intervento di Raffaele Lorusso, segretario generale della Federazione Nazionale della Stampa. Concluderà la manifestazione Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e vice presidente dell’Anci.
Digit15

#digit15: due giorni dedicati al giornalismo digitale

Il 2 e 3 ottobre la Camera di commercio di Prato ospiterà #digit15, la quarta edizione della manifestazione dedicata al giornalismo online. Una due giorni di workshop e panel tematici sui temi (presenti e futuri) di principale interesse per la professione. All’insegna della convinzione che “Digitale è cultura”.
Dig.it è “l’unica manifestazione interamente dedicata al giornalismo digitale”, come si legge sul sito internet dedicato alla kermesse, che prevede 25 workshop, 2 panel, un evento e un premio per il giornalismo digitale.
L’edizione 2015 mira a costruire un diverso approccio culturale (e non tecnologico) che potrebbe essere la chiave di volta per
ok ok festival

Festival Francescano a Bologna: tre giorni dedicati al “poverello” di Assisi con un evento Fpc dell’Ordine

È Piazza Maggiore (dove nel 1222 San Francesco tenne un’orazione contro la guerra) lo scenario del settimo Festival Francescano, in programma dal 25 al 27 settembre. Oltre 100 iniziative incentrate sul tema “sorella terra”, con ospiti prestigiosi come Massimo Cacciari, Romano Prodi, Alex Zanotelli, Pupi Avati, Roberto Balzani, Ivano Dionigi, Andrea Segrè e tanti altri. In calendario anche una “messa della terra” che combina stili musicali diversi con la voce di Amanda Sandrelli e proiezioni sulla facciata di San Petronio.
Un week end davvero ricco di appuntamenti. Sono previsti workshop, conferenze
1internazionaleaferrara_2015.jpg.300x300_q85

Internazionale 2015: a Ferrara giornalisti da tutto il mondo a confronto

Dal 2 al 4 ottobre torna Internazionale a Ferrara, il festival di giornalismo organizzato dal settimanale Internazionale. Un weekend di incontri, dibattiti, spettacoli e proiezioni con grandi ospiti da tutto il mondo. Filo conduttore di questa nona edizione è il tema delle nuove frontiere.
Nuove frontiere intese in senso geografico: il Mediterraneo attraversato dai migranti in cerca di orizzonti europei, ma anche le coste australiane, nuova terra di speranza per i popoli afghani, e ancora i confini di filo spinato dismessi tra Cuba e Stati Uniti.
Ma le frontiere non sono solo fisiche, riguardano anche il modo di intendere i diritti, le libertà collettive e individuali
fogliettttttta

È scomparso Luciano Foglietta, decano dei giornalisti forlivesi

Avrebbe compiuto 93 anni a novembre Luciano Foglietta. Originario di Santa Sofia, è stato giornalista del Resto del Carlino, presso le redazioni di Forlì e Cesena (di cui fu il primo responsabile). Negli ultimi anni era corrispondente del suo amato giornale da Santa Sofia.
Nella lunga e stimabile carriera è stato punto di riferimento per i colleghi e i lettori della Romagna. Ma il suo impegno e la serietà professionale sono stati di esempio per tutta la stampa della regione. Foglietta è infatti il decano (per età anagrafica) dei giornalisti professionisti iscritti all’Ordine dell’Emilia-Romagna, che nel 2008 gli ha conferito la medaglia d’oro per i quarant’anni d’iscrizione

Inpgi: stabilito il calendario per le elezioni 2016

Il Consiglio di amministrazione dell’Inpgi ha indetto le elezioni 2016 per il rinnovo degli Organi Collegiali (Gestione principale e Gestione separata). La tornata elettorale si terrà nell’ultima settimana di febbraio 2016.
Questo il calendario fissato: lunedì 22, martedì 23 e mercoledì 24 febbraio dalle ore 8 alle 22 (ora italiana) gli iscritti potranno votare per via telematica, accedendo al sito dell’Inpgi attraverso un qualsiasi PC collegato a internet. Per chi, invece, preferirà esprimere il proprio voto presso il seggio elettorale della Circoscrizione di appartenenza, l’appuntamento è fissato per sabato 27 e domenica 28 febbraio, dalle ore 10 alle 20 (ora italiana).
Chi sceglie di esprimere il voto online, potrà
Powered by EPS