Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Slider Primo Piano

Approvate le Linee Guida per la riforma dell’Ordine dei Giornalisti nelle sedute del Consiglio nazionale del 15, 16 e 17 ottobre 2018. Conferenza stampa del presidente Carlo Verna per illustrare la proposta di rinnovamento

Si è tenuta martedì 17 ottobre nella sede romana dell’Ordine dei Giornalisti la conferenza stampa del presidente del Consiglio nazionale Carlo Verna per illustrare le Linee Guida per la riforma dell’Ordine dei Giornalisti (video con interventi del Presidente Odg e di altri rappresentanti degli organismi di categoria a questo link).
La proposta di riforma è stata siglata, a larga maggioranza, dopo una intensa tre giorni di Consiglio nazionale dell’Ordine a cui hanno preso parte anche tutti i presidenti e vicepresidenti degli Ordini regionali. Leggi tutto

Par condicio e informazione istituzionale: una legge da rivedere?. A Bologna un convegno sulla legge n.28 del 2000 con il presidente nazionale dell’Odg Carlo Verna e relatori d’eccezione. L’evento è accreditato dall’Ordine per la formazione professionale continua dei giornalisti

È promosso da Conferenza delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, attraverso il coordinamento dei capi ufficio stampa dei parlamenti regionali, il convegno-dibattito Par condicio e informazione istituzionale: una legge da rivedere?, in programma a Bologna, il 22 ottobre dalle ore 9.30 alle 13, presso la Sala Polivalente “Guido Fanti” dell’Assemblea legislativa – Regione Emilia-Romagna (Viale Aldo Moro, 50). Una convention nazionale, ma soprattutto un’occasione per analizzare la legge 28/2000 e il suo impatto sull’informazione prodotta dalla PA, che vede i principali attori istituzionali (Vigilanza Rai, Agcom, Ordine dei giornalisti, Corecom regionali) impegnati a valutare una proposta di riforma della legge stessa. Leggi tutto

Un giardino per Ilaria Alpi a Bologna. Il Comune intitola un’area verde alla giornalista tragicamente scomparsa. Il contributo “dal vivo” del consigliere Odg Michelangelo Bucci sottolinea l’attenzione dei giovani per la buona informazione e i fulgidi esempi di giornalismo


È in via Emilia Ponente, accanto all’Ospedale Maggiore, l’area verde che il Comune ha dedicato alla giornalista del Tg3 Rai uccisa a Mogadiscio nel 1994. L’intitolazione del Giardino Ilaria Alpi si è svolta il 9 ottobre con Susanna Zaccaria, assessora comunale alle Pari opportunità. Presente il consigliere dell’Ordine regionale dei Giornalisti Michelangelo Bucci. Questa la sua testimonianza attenta, critica, partecipata. Leggi tutto

Senza l’Ordine l’informazione sarà meno libera. Deontologia e formazione non sono abrogabili. La decisa presa di posizione dei presidenti e vicepresidenti degli Odg regionali


I venti Ordini regionali dei giornalisti hanno sottoscritto una presa di posizione favorevole ad una riforma dell’ente, ma nettamente contraria alla sua abrogazione, cosa, quest’ultima, più volte preannunciata dal Sottosegretario all’Editoria, Vito Crimi (M5S).
Ecco il testo.
“L’incondizionata libertà di stampa non può essere oggetto di insidie volte a fiaccarne la piena autonomia e a ridurre il ruolo del giornalismo”: parola di Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica.
È tornata di attualità la proposta di abolire l’Ordine dei giornalisti. Leggi tutto

Condanna di otto mesi a Visci per omesso controllo. Odg: depenalizzare il reato

Otto mesi di carcere (con sospensione della pena) a Pierluigi Visci, ex direttore di Quotidiano Nazionale – Il Resto del Carlino. Visci è stato riconosciuto colpevole di omesso controllo per un necrologio.
A dettare le parole era stato l’ex marito della figlia del defunto, un professionista morto a 88 anni nel dicembre del 2009. L’uomo, Lorenzo Stradaioli, è stato condannato in via definitiva per diffamazione nei confronti dell’ex suocero e dovrà scontare un anno. Assolto invece il dirigente della concessionaria pubblicitaria che si occupa

Nobili profili petroniani di Marco Marozzi

Una città è fatta dalle persone che la abitano, dalle loro azioni piccole e grandi: gesti quotidiani, imprese di vita, passioni. A trent’anni di storia di Bologna e della sua gente è dedicato Mamma Bologna. Profili di cittadini petroniani tra XX e XXI secolo, il nuovo libro del giornalista Marco Marozzi, pubblicato da Pendragon.
Ritratti di bolognesi – scritti tra il 1988 e il 2015 – che hanno cambiato il volto della città. Donne e uomini che con le loro azioni hanno dato forma a Bologna: con le loro diversità, i loro spigoli e le loro passioni. Episodi, volti, ascese, cadute, speranze, delusioni. Un sentimento che corre attraverso il tempo: “Bologna, amata e

La Bologna “da mangiare” di Benedetta Cucci

In giro per la città alla scoperta dei luoghi del cibo con una ragazza bolognese. Questo il sottotitolo del volumetto La Bologna foodie della Bea di Benedetta Cucci, pubblicato da QN – Il Resto del Carlino (in edicola a euro 9,90 fino al 9 giugno).
La colazione con il miglior cappuccino e le briochine più deliziose, il pranzo nel bistrò vintage con le seggioline tutte spaiate, la merenda con le amiche vegane nel posticino carino pieno di dolcetti e tè bio. E poi: la cena perfetta per il circolo di amici gourmet che testano tortellini, lasagne e tagliatelle doc e quella per gli amanti nel ristorante boudoir dove ti sembra di essere tra Parigi e New York, semplicemente guardando fuori

I candidati alle elezioni per il rinnovo degli organismi Aser, Asm e Ungp regionale

La commissione elettorale, verificata l’esistenza dei requisiti richiesti, rende noti i candidati ammessi alle elezioni per il rinnovo degli organismi dell’Aser (3, 4 e 5 giugno).
Presidente: Serena Bersani.
Consiglio direttivo professionali: Chiara Affronte, Paolo Maria Amadasi, Luca Baldazzi, Giorgio Benvenuti, Luca Boccaletti, Gianni Boselli, Gian Paolo Castagnoli, Mariapia Cavani, Pier Paolo Cioni, Barbara Curti, Paolo Facciotto, Sergio Fantini, Giancarlo Giannobile, Giuliano Giubelli, Giorgio Maria Leone, Vittorio Pastanella, Monica Raschi, Franca Silvestri, Fulvia Sisti, Massimo Sperindè.

Premio Articolo21 per la libertà di informazione e solidarietà a Federica Angeli

La giornalista di Repubblica impegnata nelle inchieste di denuncia sulla criminalità organizzata, in particolare sulla frontiera del litorale romano, ha ricevuto nuove minacce. I giornalisti di Repubblica hanno subito denunciato le intimidazioni.
Il Comitato di redazione del quotidiano ha diramato questo comunicato: “Di fronte all’ennesimo stillicidio di minacce e insulti di cui la collega Federica Angeli è stata fatta nuovamente oggetto in queste ore sui social network per il suo lavoro di cronista a Ostia, il Cdr e la redazione di Repubblica ribadiscono la loro solidarietà e si impegnano a sollecitare ogni iniziativa utile

Borse di studio “Paola de Paoli” per giovani giornalisti

L’Unione giornalisti italiani scientifici (Ugis) indice un bando per tre borse di studio “Paola de Paoli” del valore di 8 mila euro ciascuna, al fine di promuovere e incoraggiare la formazione e la crescita professionale dei giovani nel campo del giornalismo scientifico.
La prima borsa viene assegnata nel 2015, le altre due nel 2016, nell’ambito del programma per il cinquantenario dell’Ugis.
Il bando si rivolge a giovani con meno di 35 anni al 30 settembre dell’anno di assegnazione delle borse (2015 o 2016) che abbiano frequentato o stiano seguendo corsi delle scuole di formazione riconosciute dall’Ordine nazionale dei giornalisti
Powered by Warp Theme Framework