Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Slider Primo Piano

Contro ogni intimidazione, per la libertà di stampa. A Bologna flash mob dei giornalisti davanti alla Prefettura. Una delegazione ricevuta dal capo di Gabinetto

Insulti e minacce contro i giornalisti ora arrivano dagli stessi rappresentati del Governo. A fronte di questa intollerabile situazione una prima risposta sono i flash mob organizzati da Sindacato e Ordine dei giornalisti davanti alle Prefetture dei capoluoghi regionali. A Bologna martedì 13 novembre (dalle ore 12 alle 13) si è tenuto un presidio davanti alla Prefettura di via IV Novembre. Hanno partecipato numerosi giornalisti emiliano-romagnoli, i rappresentanti di Odg regionale con il presidente Giovanni Rossi, dell’Associazione Stampa Emilia-Romagna con la presidente Serena Bersani e di Usigrai (Unione Sindacale Giornalisti Rai) con il segretario Vittorio Di Trapani. Una delegazione è stata ricevuta in Prefettura dove ha incontrato il capo di Gabinetto che ha assicurato di trasmettere al Governo tutte le rimostranze dei giornalisti. Leggi tutto

Martiri di carta. I giornalisti caduti nella Grande Guerra di Pierluigi Roesler Franz ed Enrico Serventi Longhi. Presentazione del volume e ricordo di due colleghi-eroi a Reggio Emilia, seminario con gli autori accreditato dall’Odg a Modena

Martiri di carta racconta la storia di 264 giornalisti italiani morti nel corso della Prima Guerra mondiale. Trentuno erano della nostra regione. In memoria degli “inviati-eroi” emiliano-romagnoli il 5 novembre scorso si sono svolti due eventi. A Reggio Emilia sono stati celebrati e “insigniti” i caduti Mario Borghi e Giovanni Modena. Il seminario Martiri di carta. Giornalisti nella Grande Guerra tra informazione, eroismo e propaganda (valido per la Fpc) ha invece portato a Modena gli autori del libro per una testimonianza-confronto con esperti, giornalisti e rappresentanti dell’Ordine. Leggi tutto

Il Resto del Casino lotta per rimanere un patrimonio comune. Il suo fondatore e direttore Roberto Botti crede che essere autonomi e impegnarsi nella nascita e nella conservazione di piccole realtà editoriali sia una strada da indicare ai giovani giornalisti per fare crescere oggi quello che potrebbe divenire un bene di tutti domani

Il Resto del Casino nasce nel 2001 come secondo giornale di satira in Italia e fa da contraltare al livornese Il Vernacoliere. Lo spunto è quello de Il male che negli anni ’70 attirò lo stupore, davanti alle edicole, con titoli inverosimili ma apparentemente veritieri come Tognazzi è il capo delle Brigate rosse oppure Sono sbarcati i marziani. Leggi tutto

Processo Aemilia: il commento dell’avvocato Valerio Vartolo che ha assistito Odg dell’Emilia-Romagna e Aser nella costituzione di parte civile. Il Tribunale di Reggio Emilia ha stabilito nuovi risarcimenti ma ciò che conta è il ruolo svolto dai due organismi di categoria al fianco dei giornalisti minacciati, in difesa della libera stampa

Dopo la Corte di Cassazione, che ha confermato l’impianto accusatorio della Procura di Bologna per un filone del processo Aemilia (quello relativo agli imputati che avevano chiesto di essere giudicati con il rito abbreviato), anche il Tribunale di Reggio Emilia, in primo grado, ha confermato l’ipotesi accusatoria della Procura di Bologna: in Emilia-Romagna ha, a lungo, operato la ’ndrangheta, una propaggine della mafia calabrese. Leggi tutto

La prematura scomparsa di Francesco Seghedoni

Aveva solo 44 anni. Se ne è andato all’improvviso a causa di un malore che lo ha sorpreso nella casa di Fanano. La sua scomparsa lascia un grande vuoto fra i colleghi che lo ricordano con commozione.
Francesco Seghedoni era collaboratore della Gazzetta di Modena e dirigente della Lapam Federimpresa, la federazione di associazioni di Confartigianato che rappresenta tutto il mondo imprenditoriale. Giornalista pubblicista, era iscritto all’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna dal 2011.
Modenese di nascita, da sempre aveva un profondo interesse per la storia locale e le tematiche ambientali, trascorreva il tempo libero in sella alla sua mountain bike,

Condanna di otto mesi a Visci per omesso controllo. Odg: depenalizzare il reato

Otto mesi di carcere (con sospensione della pena) a Pierluigi Visci, ex direttore di Quotidiano Nazionale – Il Resto del Carlino. Visci è stato riconosciuto colpevole di omesso controllo per un necrologio.
A dettare le parole era stato l’ex marito della figlia del defunto, un professionista morto a 88 anni nel dicembre del 2009. L’uomo, Lorenzo Stradaioli, è stato condannato in via definitiva per diffamazione nei confronti dell’ex suocero e dovrà scontare un anno. Assolto invece il dirigente della concessionaria pubblicitaria che si occupa

Nobili profili petroniani di Marco Marozzi

Una città è fatta dalle persone che la abitano, dalle loro azioni piccole e grandi: gesti quotidiani, imprese di vita, passioni. A trent’anni di storia di Bologna e della sua gente è dedicato Mamma Bologna. Profili di cittadini petroniani tra XX e XXI secolo, il nuovo libro del giornalista Marco Marozzi, pubblicato da Pendragon.
Ritratti di bolognesi – scritti tra il 1988 e il 2015 – che hanno cambiato il volto della città. Donne e uomini che con le loro azioni hanno dato forma a Bologna: con le loro diversità, i loro spigoli e le loro passioni. Episodi, volti, ascese, cadute, speranze, delusioni. Un sentimento che corre attraverso il tempo: “Bologna, amata e

Le voci della radio. Videotestimonianza di Luca Bottura

Un seminario dedicato alla radio che, nonostante abbia superato i novant’anni, si mostra viva, versatile, moderna, umana. Veloce come la radio di flusso, che alterna musica e notizie e non disdegna anche qualche nota dissacrante come ha ben illustrato nel suo contributo video Luca Bottura, giornalista, autore e scrittore, che in mezz’ora ha fatto il ritratto dell’universo radiofonico italiano di oggi: un one man show tra programmi e protagonisti delle varie reti che ha suscitato curiosità, ammirazione e risate.

I candidati alle elezioni per il rinnovo degli organismi Aser, Asm e Ungp regionale

La commissione elettorale, verificata l’esistenza dei requisiti richiesti, rende noti i candidati ammessi alle elezioni per il rinnovo degli organismi dell’Aser (3, 4 e 5 giugno).
Presidente: Serena Bersani.
Consiglio direttivo professionali: Chiara Affronte, Paolo Maria Amadasi, Luca Baldazzi, Giorgio Benvenuti, Luca Boccaletti, Gianni Boselli, Gian Paolo Castagnoli, Mariapia Cavani, Pier Paolo Cioni, Barbara Curti, Paolo Facciotto, Sergio Fantini, Giancarlo Giannobile, Giuliano Giubelli, Giorgio Maria Leone, Vittorio Pastanella, Monica Raschi, Franca Silvestri, Fulvia Sisti, Massimo Sperindè.

Premio Articolo21 per la libertà di informazione e solidarietà a Federica Angeli

La giornalista di Repubblica impegnata nelle inchieste di denuncia sulla criminalità organizzata, in particolare sulla frontiera del litorale romano, ha ricevuto nuove minacce. I giornalisti di Repubblica hanno subito denunciato le intimidazioni.
Il Comitato di redazione del quotidiano ha diramato questo comunicato: “Di fronte all’ennesimo stillicidio di minacce e insulti di cui la collega Federica Angeli è stata fatta nuovamente oggetto in queste ore sui social network per il suo lavoro di cronista a Ostia, il Cdr e la redazione di Repubblica ribadiscono la loro solidarietà e si impegnano a sollecitare ogni iniziativa utile
Powered by Warp Theme Framework