Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Auguri ai colleghi per le prossime festività e per l’anno nuovo! Gli uffici dell’Ordine regionale saranno chiusi al pubblico da lunedì 23 a martedì 31 dicembre 2019

Auguri a tutti i colleghi affinché trascorrano al meglio le imminenti festività natalizie e di fine-inizio anno nuovo.
Ci sono molte ragioni per farci gli auguri specie per un 2020 che porti novità positive per il giornalismo, in vari campi, dalle regole professionali (a quando la riforma della legge ordinistica?), al lavoro (la Commissione per l’equo compenso si è insediata mercoledì 4 dicembre), alla previdenza (si salverà l’autonomia dell’INPGI?).
Per i giornalisti il prossimo sarà un anno elettorale. Tra lunedì 10 e domenica 16 febbraio si rinnoveranno i vertici dell’Istituto di previdenza, mentre tra domenica 27 settembre e domenica 11 ottobre il voto riguarderà gli Ordini regionali e quello Nazionale.
L’auspicio è che tanti siano i colleghi che sentano il dovere di votare e, quindi, dare prova di attaccamento ai propri organismi e della volontà di eleggere gruppi dirigenti che abbiano un ampio mandato per affrontare una crisi che nel nostro settore da almeno dieci anni non demorde, come sanno tanti giornalisti precari o coinvolti in drammatiche crisi aziendali.
Speriamo che il prossimo sia anche l’anno in cui cresca ulteriormente la già molto alta percentuale di iscritti all’Ordine che rispettano gli obblighi derivanti dall’appartenenza a questo ente pubblico: il pagamento regolare delle quote che ci dà certezza di bilancio; la partecipazione alla formazione permanente continua che ci permette di dimostrare all’opinione pubblica uno sforzo costante di miglioramento della nostra qualità professionale; il possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata che fa risparmiare costi all’Ordine ed evita ai colleghi il fastidio delle raccomandate.
Infine una comunicazione di servizio. Gli uffici dell’Ordine saranno chiusi al pubblico – oltre che nelle festività “comandate” – da lunedì 23 a martedì 31 dicembre 2019.
G.R.
(11 dicembre 2019)
Powered by Warp Theme Framework