Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Giornalismo e innovazioni digitali: nuovo ciclo di corsi Fpc in 9 città della regione. Apertura a Bologna con il presidente dell’OdG Carlo Verna e diretta streaming

Inaugurato il secondo ciclo di seminari Fpc sulle Innovazioni digitali e il giornalismo. L’evento formativo d’apertura, dedicato a Intelligenza Artificiale: il giornalismo del futuro?, si è svolto il 20 settembre al Net Service Digital Hub di Bologna e ha visto la presenza di qualificati relatori, fra i quali il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna. Il nuovo ciclo, costituito da nove incontri tematici dislocati nei capoluoghi della regione tra settembre e novembre, è promosso da Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna e Fondazione OdG, in collaborazione con Lepida e #PA Social, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

Dopo i saluti introduttivi di Giovanni Rossi (presidente OdG regionale) e Francesco Di Costanzo (presidente Associazione PA Social), l’incontro bolognese del 20 settembre ha proposto ampie e interessanti relazioni di Riccardo Rovatti (ingegnere, docente Unibo), Francesco Raphael Frieri (direttore generale Regione Emilia-Romagna), Kussai Shahin (ingegnere, direttore Divisione Software e Piattaforme Lepida), Alessio Pecoraro (digital analyst e coordinatore Emilia-Romagna Associazione PA Social). Significativo per un “confronto vivo” con il multiforme versante informativo del nostro tempo e il ruolo dei giornalisti è stato l’intervento di Carlo Verna (presidente CNOG). Ha coordinato i lavori il giornalista Luca Boccaletti. In via sperimentale (e senza crediti Fpc per i giornalisti fruitori), è stata proposta la diretta streaming dell’evento, che è andato in onda per tutta la sua durata sul canale live del Net Service Digital Hub.

Questo secondo ciclo di seminari su “Tecnologie digitali e giornalismo” amplia l’analisi avviata con successo nel primo ciclo. Vengono sviluppati e approfonditi aspetti significativi delle novità digitali legate alla professione mettendo a fuoco alcuni quesiti: “Come è cambiato il modo di lavorare di cronisti, uffici stampa e operatori del settore dell’informazione giornalistica? Quali sono i nuovi scenari del mondo dell’informazione? Quali confini si schiudono, quali prospettive si aprono, ma soprattutto quali i pericoli per la nostra professione se tali fenomeni non saranno in alcun modo governati?”.
L’Ordine regionale dei Giornalisti e la Fondazione OdG E-R, Lepida Scpa e #PaSocial, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, si pongono l’obiettivo di “esplorare l’innovazione digitale del mondo in cui viviamo; confrontarsi sul modo di fare giornalismo e comunicazione oggi; fornire strumenti per interpretare e raccontare l’evoluzione digitale in atto, anche attraverso il confronto con importanti case history dei nostri territori”.
Nel corso dei nove seminari, che toccano le città capoluogo dell’Emilia-Romagna, anche grazie alla collaborazione con importanti realtà universitarie del territorio, si parla di Intelligenza artificiale, Big data e Cloud, sicurezza dei dati. Vengono affrontati i temi della trasformazione digitale nell’industria del Food e nella comunicazione del Turismo. Ci si occupa della gestione dell’informazione per le emergenze e dei rapporti con i cittadini: welfare, partecipazione e servizi digitali.

Dopo Bologna, sono previsti incontri tematici a Modena (27 settembre), Reggio Emilia (4 ottobre), Parma (11 ottobre), Piacenza (25 ottobre), Ravenna (8 novembre), Rimini (15 novembre), Cesena (22 novembre) e Ferrara (28 novembre).
I giornalisti possono iscriversi a tutti i seminari sulla piattaforma Sigef.

Franca Silvestri
(20 settembre 2019)
Powered by Warp Theme Framework