Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Addio Riccardo Bellei: artista vivace, conduttore radiofonico, giornalista

Si è spento a 64 anni Riccardo Bellei. Molto amato come artista e conduttore, è stato tra i fondatori di Punto Radio, la storica emittente libera di Zocca dove Vasco Rossi ha iniziato come dj e proprio in collaborazione con Bellei ha realizzato il primo disco “Ma cosa vuoi che sia una canzone”. Nel corso della sua feconda carriera, l’artista-giornalista ha incontrato numerosi personaggi del panorama musicale italiano con i quali ha stretto fraterna amicizia: oltre al rocker di Zocca, Antonello Venditti, Pierangelo Bertoli e il leader degli Stadio Gaeatano Curreri.
Era nato a Roma ma dopo la licenza media si era trasferito a Modena con i genitori e in terra emiliana aveva cominciato a scrivere le prime canzoni, che portava nelle piazze della regione. Finita l’esperienza di Punto Radio, aveva alternato l’attività di cantautore con quella di conduttore radiofonico a Modena Radio City e Teleradiocittà. E negli anni ’80-‘90 si era immerso a pieno ritmo nella professione giornalistica lavorando come cronista sportivo e autore di singolari articoli di costume per numerose testate locali e nazionali.
Ma la musica era sempre nel suo cuore e alla fine degli anni ‘90 aveva ritrovato la giusta energia per tornare in pista affiancando al vecchio repertorio una serie di nuovi brani, tra i quali “Non è una canzone”, che nel 1996 diventò un video registrato con la collaborazione di Antonello Venditti.
Bellei è morto a Modena dopo una lunga malattia. Purtroppo l’anno scorso si era cancellato dall’Albo dei giornalisti perché non riusciva più a esercitare la professione. L’Odg dell’Emilia-Romagna vuole comunque ricordare un collega che ha svolto con passione e impegno l’attività giornalistica.
F.S.
(19 aprile 2017)
Powered by EPS