Magazine d'informazione

Premio giornalistico nazionale Vera Schiavazzi. Elaborati entro il 30 giugno 2020

È online il bando per la quarta edizione del concorso dedicato a Vera Schiavazzi, scomparsa improvvisamente nel 2015. Possono partecipare studenti ed ex allievi sotto i 35 anni delle Scuole e dei Master in giornalismo riconosciuti dall’OdG Nazionale. Termine per la presentazione dei lavori: 30 giugno 2020.

L’argomento di quest’anno è “IL CIGNO NERO”, dedicato all’emergenza COVID-19. Un tema emblematico, perché il Coronavirus “non è solo la più grande emergenza sanitaria che il mondo globale ha finora dovuto affrontare, è anche un segnale d’allarme che mette a fuoco le fragilità delle nostre società e di tutta la post-modernità. Dalla sanità alla scuola, dal lavoro alla mobilità delle persone, dalle relazioni sociali fino al funzionamento delle istituzioni: non c’è aspetto della quotidianità che non ne sia stato toccato nel profondo e che subirà probabilmente un profondo ripensamento. Il candidato attraverso dati, storie ed esempi dovrà rintracciare e raccontare indizi e segnali del mondo che verrà”.

La giornalista Vera Schiavazzi, oltre 16 anni fa, è stata fondatrice – con Nicola Tranfaglia e Mario Berardi – del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” di Torino, collaboratrice delle più autorevoli testate italiane (ma la sua casa fu sempre Repubblica), sindacalista attenta e ascoltata, “ha lavorato sempre perché i diritti fossero uguali per tutti, non virtuosismo da editoriale ma opportunità concreta”.

Maggiori info nel sito di AMGB.

Bando a questo link.

F.S.

(11 maggio 2020)