Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Il “Ricongiungimento” dei pubblicisti prorogato fino al 31 dicembre 2019

Nella seduta del 13 dicembre scorso, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha deliberato di prorogare per altri due anni il percorso del Ricongiungimento dei pubblicisti, che dunque avrà validità fino al 31 dicembre 2019.
Restano invariate le condizioni e le modalità di accesso (iscrizione da almeno cinque anni all’Elenco Pubblicisti dell’Albo, ecc.), come stabilito dalla decisione del Cnog del 13 dicembre 2016.
In virtù di questa ulteriore proroga potranno presentare la domanda di iscrizione tutti i giornalisti pubblicisti che avranno maturato i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2019.
Il Consiglio nazionale e i Consigli regionali dell’Odg continuano ad avvertire “l’urgenza di garantire l’accesso al professionismo

Nuovi incarichi nel Cnog per i tre Consiglieri nazionali emiliano-romagnoli

Nell’ultima riunione di dicembre, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha ratificato gli incarichi dei rappresentanti regionali nei diversi organismi del Cnog.
Antonio Farnè (giornalista professionista, neoeletto nel Cnog, presidente dell’Odg regionale nell’ultimo mandato) è fra i membri del Cts, il Comitato Tecnico Scientifico incaricato di vagliare e approvare corsi, seminari, eventi per la Formazione professionale continua.
Alberto Lazzarini (unico pubblicista dell’Emilia-Romagna rieletto nel Cnog) è confermato componente e presidente della Commissione Culturale, coordinatore nazionale del Protocollo Odg-Miur e delegato per il Master in giornalismo dell’Università di Bologna.
Elide Giordani (giornalista professionista

Designati i giornalisti per i Collegi integrati di Tribunale e Corte d’Appello

Nella riunione del 18 dicembre 2017, il Consiglio dell’Odg Emilia-Romagna ha indicato i nomi dei giornalisti (professionisti e pubblicisti) per integrare i Collegi del Tribunale e della Corte d’Appello di Bologna.
Per il Collegio integrato del Tribunale sono stati designati i giornalisti professionisti Pietro Caruso e Fabrizio Piccinini, nonché i colleghi pubblicisti Rita Bertazzoni e Giuseppe Lavalle.
Mentre per il Collegio integrato della Corte d’Appello sono stati indicati Luca Ponzi e Carlo Raggi fra i colleghi professionisti, Federico Braglia ed Enrico Della Torre tra i pubblicisti.
I Consigli degli Ordini regionali individuano i giornalisti per la composizione dei Collegi integrati istituiti presso i Tribunali e le Corti d’Appello, come previsto dalla Legge n.69

Mario Paolo Guidetti eletto tesoriere dell’Ordine regionale dei giornalisti

È il consigliere Mario Paolo Guidetti il nuovo tesoriere del Consiglio dell’Odg Emilia-Romagna. È stato eletto nel corso della riunione di lunedì 18 dicembre a seguito delle dimissioni di Silvestro Ramunno: dimissioni respinte in un primo momento dal Consiglio, che però Ramunno ha voluto confermare.
Pur esprimendo rammarico per la decisione del tesoriere uscente, il presidente Giovanni Rossi ha preso atto della scelta e ha proposto il collega Guidetti per l’incarico.
Guidetti ha accettato, non senza avere espresso apprezzamento per il lavoro fin qui svolto da Ramunno, con il quale ha dichiarato di voler continuare a collaborare portando a termine l’attività da lui avviata.
Guidetti è nato a Scandiano e risiede a Reggio Emilia. Giornalista pubblicista
Powered by Warp Theme Framework