Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
casagit profilo 2 3 4

Casagit: proroga iscrizioni ai profili Due, Tre e Quattro fino al 31 dicembre 2017

I termini per l’iscrizione ai profili Due, Tre e Quattro di Casagit sono stati prorogati fino al 31 dicembre 2017.
Casagit ricorda che l’offerta si rivolge a tutti i giornalisti: freelance, liberi professionisti, pubblicisti, titolari di contratti atipici.
A seconda della soluzione adottata, i profili Due, Tre e Quattro garantiscono una copertura sanitaria integrativa in grado di alleggerire il peso delle spese mediche, anche a sostegno di un eventuale mancato reddito e per ammortizzare i costi relativi alle cure più frequenti o gravi. I soci possono rivolgersi a strutture e servizi di qualità, senza rinunciare a trattamenti frequenti come le cure dentistiche, visite specialistiche, un’ecografia o l’acquisto di lenti. I profili, inoltre, offrono una copertura interessante per i figli dei colleghi non più
inpgi2 tutela-e-welfare-300x200

Inpgi 2: pensioni più alte e maggiori tutele di welfare per i “non dipendenti”

Casagit senza oneri per 6 mila giornalisti, tutela della maternità a rischio, trattamento di disoccupazione per i co.co.co: queste le principali linee di riforma approvate dal Comitato amministratore della Gestione Separata Inpgi (Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani) a favore degli “autonomi”.
Una revisione molto importante (paragonabile alla riforma delle prestazioni per la gestione principale), un intervento organico e complessivo che rimodula il regolamento della gestione separata a vent’anni esatti dalla sua costituzione. Da allora il mondo del lavoro autonomo è molto cambiato, per tutti e per i giornalisti in maniera particolare.
Sottolinea l’Inpgi: “vent’anni fa i cosiddetti freelance erano una parte marginale
festival francescano melange

A Bologna il vescovo Zuppi apre il Festival Francescano: 150 eventi fra la gente

È il vescovo di Bologna Matteo Maria Zuppi a inaugurare ufficialmente la nona edizione del Festival Francescano. Venerdì 22 settembre (alle ore 16) in Piazza Maggiore, monsignor Zuppi apre l’intensa kermesse francescana che per tre giorni (fino a domenica 24 settembre) si dipana nel centro storico della città coinvolgendo bambini, giovani, famiglie e quanti desiderano rallegrarsi e riflettere sul Futuro semplice indicato da Francesco d’Assisi.
Il vescovo torna in Piazza Maggiore sabato 23 settembre (alle ore 9) per una conversazione-intervista con il vaticanista Andrea Tornielli. A una settimana dall’arrivo di Papa Francesco a Bologna, monsignor Zuppi porta ai giovani l’esortazione del Santo Padre: “Sognate cose grandi”. Perché “il futuro ci preoccupa, in alcuni casi anche
media memoriae 2017

A Media Memoriae cronisti, tradizioni e un “esame” del presidente dell’Odg Marini

Decima edizione per Media Memoriae, il convegno nazionale itinerante dei cronisti di culture, storie e tradizioni, quest’anno ospite del prestigioso Teatro Marrucino di Chieti.
Anche se la convention 2017 si è svolta fuori regione (il 9 settembre), l’Ordine dell’Emilia-Romagna (culla dell’incontro annuale fra le riviste impegnate a promuovere il territorio e le tradizioni locali) ha avuto comunque un ruolo significativo con la presenza di diversi giornalisti emiliano-romagnoli.
In apertura di manifestazione il presidente nazionale dell’Odg Nicola Marini ha sottolineato l’importanza della valorizzazione dei territori per poi proporre un focus sulla formazione obbligatoria dei giornalisti e un’analisi obiettiva, lucida, preoccupata sullo stato attuale della professione: “la situazione della nostra categoria è devastante.
inpgi gestione separata

Inpgi 2: per gli autonomi entro il 30 settembre versamento acconto 2017

È il 30 settembre l’ultimo giorno utile per il pagamento del contributo minimo annuale a cui sono tenuti i giornalisti iscritti alla Gestione separata dell’Inpgi (Inpgi 2) che nel corso del 2017 hanno svolto attività giornalistica in forma autonoma.
Sono esclusi dalla contribuzione i giornalisti che nel 2017 hanno svolto e svolgono attività professionale esclusivamente con un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa. Per questi colleghi gli adempimenti contributivi sono interamente a carico del committente. Tuttavia, come precisa l’ente, “l’interessato deve necessariamente comunicare all’Inpgi le modalità con cui svolge la professione”, compilando e inviando l’apposito modulo disponibile online.
Per i giornalisti con anzianità di iscrizione
festival francescano 2017

Il Festival Francescano a Bologna: 150 eventi e un corso Fpc per i giornalisti

Vedo, prevedo, stravedo. Comunicare il futuro nel tempo della post-verità. Questo il titolo del corso di formazione professionale riservato ai giornalisti (con iscrizione sulla Sigef) che apre l’edizione 2017 del Festival Francescano a Bologna. Un evento che mette a confronto esperti e giornalisti come Matteo Billi, Giancarlo Gasperoni, padre Francesco Occhetta, Giusy Baioni, Antonio Gaspari. L’appuntamento è giovedì 21 settembre, dalle ore 14 alle 18.30, in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio (Piazza Maggiore, 6). I temi trattati sono di stringente attualità: multimedialità, informazione religiosa al tempo della post-verità, social, nuove tecnologie e racconto giornalistico.
Dal 22 al 24 settembre si svolge invece l’intensa tre giorni del Festival Francescano
Powered by EPS