Magazine d'informazione

È scomparsa Maria Cristina Ruini, stimata giornalista di ÈTv Rete7 dal “dolce sorriso”

Si è spenta prematuramente Maria Cristina Ruini, aveva solo 52 anni. Da tempo lottava contro una gravosa malattia, ma ha continuato a lavorare con precisione e tenacia fino alla fine. Giornalista professionista appassionata di cultura, volto televisivo conosciuto e amato per il “dolce sorriso”, è sempre stata “apprezzata per lo stile e il rigore dei suoi servizi, la capacità di affrontare con misura ogni tipo di notizia, passando dalla cronaca agli approfondimenti”. Originaria di Formigine, ha iniziato il percorso professionale...

Continua a leggere

Se ne è andato Antonio Graziani, eclettico corrispondente Rai molto amato e apprezzato dai colleghi

Cordoglio nel Ravennate, e non solo, per la morte di Antonio Graziani, storico corrispondente Rai per la provincia di Ravenna, e direttore dalla sua fondazione di Ravegnana Radio. Graziani è morto il 18 ottobre a Lugo dopo una lunga malattia, all’età di 87 anni. Lascia la moglie e due figlie, Claudia (in passato collaboratrice di Ravennaedintorni.it) e Caterina, a cui vanno le condoglianze anche della redazione. Tra i messaggi di cordoglio, particolarmente toccanti quelli dei colleghi. «Me lo ricordo con il microfono in mano e...

Continua a leggere

Se ne è andato Vittorio Boarini: intellettuale appassionato, creatore della Cineteca di Bologna che ha diretto fino al Duemila

Un supereroe. La definizione spontanea e affettuosa che il direttore della Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli ha dato di chi fino a vent’anni prima aveva ricoperto il suo ruolo contiene tutta l’ammirazione per l’energia, la vitalità, l’intelligenza e l’allegria di un uomo (o forse appunto un supereroe) che ha segnato profondamente la cultura del capoluogo emiliano romagnolo. Se ne è andato Vittorio Boarini, l’intellettuale che ha inventato la Cineteca di Bologna, l’appassionato idealista...

Continua a leggere

A quasi 94 anni scompare Umberto Cavezzali, il pioniere della Rai regionale

È stato un pioniere dell’informazione regionale televisiva ed il caporedattore della Rai dell’Emilia-Romagna più longevo: dalla nascita dei Tg regionali nel dicembre 1979 al 1992. Ma la storia professionale di Umberto Cavezzali era cominciata molto prima. Era infatti giornalista dal 1951. Nato a Parma il 15 novembre 1927, è stato compagno di classe di Luca Goldoni, Giorgio Torelli, Luigi Malerba, Alfonso Madeo e Baldassarre Molossi. Cavezzali non è da meno: dopo esperienze nella carta stampata, fu assunto nel 1955 alla Rai di Palermo...

Continua a leggere

È mancato Giacinto Mazzoleni, stimato caporedattore del “Carlino”. Per anni ha fatto parte della dirigenza dell’Ordine ed è stato Presidente dell’OdG regionale

Qualche giorno fa è morto Giacinto Mazzoleni, da tutti conosciuto come Gianni. Se n’è andato con discrezione, così come è sempre vissuto. Era nato a Forlì nel 1933. Giornalista professionista dal 1962, è stato consigliere (1968-1973) e poi presidente dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna dal 1974 al 1976 e infine consigliere nazionale per il triennio successivo. Poche righe, caro Gianni, figura di spicco, ieratico capo dell’economia, che incutevi soggezione semplicemente coi tuoi silenzi riflessivi. Io non mi accostavo,...

Continua a leggere

È scomparso il collega Roberto Serio. Cordoglio di istituzioni e Assostampa modenese

Se ne è andato Roberto Serio, aveva solo 59 anni. Da dieci anni era attivo all’ufficio stampa del Comune di Modena.Riprendiamo il lancio dell’ANSA (tratto dal comunicato di cordoglio del Sindaco) e una nota dell’Associazione stampa modenese, di cui faceva parte come componente del direttivo. Lutto nel mondo del giornalismo emiliano. È morto all’età di 59 anni Roberto Serio, da dieci anni all’ufficio stampa del Comune di Modena, era stato direttore di Modena Radio City e del settimanale Vivo. In un...

Continua a leggere

  • 1
  • 2
  • 7