Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
17627825 - vintage phone, old typewriter, books on table desaturated photo

XXIII edizione del premio nazionale “Natale Ucsi” per un giornalismo solidale

È dedicato alla memoria di Giuseppe Faccincani e promosso dalla sezione veronese dell’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi) il Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi”, che si rivolge a chi comunica il bene e promuove una informazione solidale.
Gli elaborati in concorso devono essere inviati alla segreteria organizzativa entro il 3 novembre 2017.
L’edizione di quest’anno è riservata a giornalisti e reporter di carta stampata, online, tv e radio, autori di articoli pubblicati o servizi televisivi/radiofonici andati in onda dall’1 novembre 2016 al 31 ottobre 2017, che riportino testimonianze, problemi, storie e fatti connessi ai valori di solidarietà, integrazione sociale, convivenza civile, fratellanza, attenzione verso il prossimo
Cnog giornale scuole 2017

XV edizione del concorso Fare il giornale nelle scuole. Termine 20 gennaio 2018

Informarsi per leggere meglio la realtà che ci circonda, informare per far maturare le coscienze facendo crescere i cittadini di oggi e domani. Il concorso Fare il giornale nelle scuole, promosso dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, è giunto alla XV edizione e mantiene la formula che ne ha decretato il successo.
Sono diverse centinaia, ogni anno, le scuole di ogni ordine e grado che prendono parte alla competizione inviando il proprio giornalino di classe o d’Istituto. Lo scorso aprile, a Cesena, sono stati premiati 75 istituti scolastici. La cittadina romagnola ha ospitato delegazioni provenienti da tutta Italia in momenti di celebrazione e confronto, con un forum sul fascino e le difficoltà della professione giornalistica.
Il concorso vuole sostenere le iniziative
premio alessandra bisceglia

Premio giornalistico “Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale”

Solidarietà, integrazione, equità. Questi i temi al centro della seconda edizione del concorso giornalistico “Alessandra Bisceglia per la comunicazione sociale”, promosso dalla Fondazione W Ale Onlus.
Il premio, intitolato alla memoria della giornalista ventottenne scomparsa nel 2008, è riservato ai colleghi più giovani e a tutti gli studenti delle Scuole di giornalismo riconosciute dall’Ordine.
I partecipanti hanno tempo fino al 15 giugno 2017 per consegnare i lavori.
Saranno premiati i giovani “che mostreranno una maggiore attitudine a creare un articolo e/o un servizio tv volto alla sensibilizzazione sul tema delle malattie rare”.
La giuria, formata da giornalisti e docenti universitari, assegnerà i riconoscimenti ai vincitori di 3 sezioni: radio-televisiva; agenzie
concorso Ilo

Un concorso giornalistico internazionale dedicato alla migrazione dei lavoratori

È stato lanciato da ILO (International Labour Organization) il concorso internazionale per promuovere lavori giornalistici che affrontano il tema della migrazione dei lavoratori e cercano di mostrare come contrastare stereotipi, xenofobia e discriminazione nel mondo del lavoro.
L’obiettivo è “incoraggiare un giornalismo di qualità sul tema che vada oltre una narrativa tossica, basata solo sulla nazionalità, l’origine etnica, il genere e lo status”, perché “tutto ciò rafforza il pregiudizio, l’intolleranza e la stigmatizzazione contro i lavoratori migranti e le loro famiglie”.
Le domande devono essere presentate entro il 27 ottobre 2017.
I giornalisti possono proporre contenuti per una delle seguenti categorie: articoli online o cartacei, produzione media (giornalismo
giustolisi

Premio per il giornalismo di inchiesta “Giustizia e verità – Franco Giustolisi”

Lanciato il nuovo bando del concorso “Giustizia e verità”, intitolato al collega Franco Giustolisi scomparso nel 2014.
La terza edizione del premio per il giornalismo d’inchiesta è ospitata a Boves, comune del cuneese teatro della prima strage nazifascista di civili. E per la prima volta prevede anche una sezione dedicata alle scuole. Gli elaborati devono essere inviati entro il 31 agosto 2017.
Dopo Sant’Anna di Stazzema nel 2015 e Marzabotto nel 2016, il Premio Giustolisi continua il proprio itinerario attraverso le comunità trucidate dalla barbarie nazifascista, che per decenni hanno tentato di fare emergere la verità e ottenere giustizia, spesso senza alcuna risposta.
La città di Boves, Medaglia d’Oro al valore civile e militare, è stata vittima delle
gaspare barbiellini amidei 2016

Premio Gaspare Barbiellini Amidei 2017 riservato ai giovani giornalisti

“Ricchi o Poveri? Il mondo spezzato: valori, paure, sofferenze, benessere”. Questo il tema della decima edizione del concorso giornalistico dedicato alla memoria e all’impegno di Gaspare Barbiellini Amidei e rivolto ai colleghi più giovani. Iscrizioni aperte fino al 15 giugno.
Anche quest’anno il Premio è destinato ai giornalisti sotto i 35 anni “che abbiano saputo raccontare l’Italia e l’Europa contemporanee con gli occhi di chi si affaccia alla professione”.
Verranno selezionati servizi giornalistici (pubblicati o trasmessi da testate italiane e della Svizzera italiana tra il 1° gennaio 2016 e il 15 giugno 2017) incentrati sul tema previsto per il 2017. Saranno premiati il miglior articolo pubblicato su quotidiani, periodici, web e il miglior servizio
Powered by EPS