Magazine d'informazione

Il giornalismo emiliano-romagnolo piange la scomparsa del collega e amico Gaetano Foggetti

Il mondo dell’informazione romagnolo piange la scomparsa di Gaetano Foggetti. La notizia della morte lascia attoniti e senza parole. Fino a pochi mesi fa la sua attività in ambito editoriale e la presenza agli incontri costituivano un punto di riferimento; fino alla sera in cui l’attesa del suo arrivo è stata seguita dalla notizia di un problema di salute. Mancavano pochi giorni a Natale e da allora il pensiero della famiglia romagnola del giornalismo non ha mai distolto l’attenzione dalle condizioni di salute del collega e dell’amico.Oggi...

Continua a leggere

Addio Valter Guagneli. Lieve, curioso, le dita sempre sulla tastiera con arguzia, mestiere e umiltà magistrale. Il ricordo di Luca Bottura

“E all’improvviso, valzer di portieri”. E da lì partiva una rumba di calciomercato in cui notizie vere e verosimili, ma sempre parenti strette della realtà, si miscelavano in modo mirabile. Un turbinio di telefonate, ammiccamenti, almanacchi Panini da consultare ma solo per sicurezza, perché li conosceva a memoria. E infine le dita sulla tastiera, sempre con uno svolazzo, un colpo di reni, un passo doppio lessicale, dissimulato dietro un’umiltà magistrale. La stessa che gli faceva profferire quella frase stentorea e autoironica...

Continua a leggere

Addio Monsignor Ernesto Vecchi. Vescovo ausiliare emerito di Bologna, impegnato “promotore” dell’informazione

Lo ha portato via un malore nella serata di sabato 28 maggio 2022. Se ne è andato all’improvviso Monsignor Ernesto Vecchi, Vescovo ausiliare emerito della diocesi di Bologna, giornalista pubblicista iscritto all’Ordine dell’Emilia-Romagna, da sempre impegnato sul versante della comunicazione e dell’informazione cittadina. Era atteso in Cattedrale, come ogni sera, per la recita del Rosario davanti alla Madonna di San Luca. In San Pietro è stata data la triste notizia all’inizio della preghiera e i campanari hanno fatto l’annuncio...

Continua a leggere

Addio Stefano Biondi: storico giornalista sportivo al Resto del Carlino, cronista appassionato del Bologna FC

È scomparso a 64 anni Stefano Biondi, apprezzato giornalista e opinionista bolognese. Firma storica del Resto del Carlino, dove per lungo tempo ha seguito e raccontato con stile personalissimo, ironico, raffinato, originale le vicende del Bologna FC, la sua squadra del cuore. È stato anche popolare volto televisivo e “amico” di tutti i tifosi della squadra di calcio cittadina. Un “fuoriclasse” del giornalismo sportivo. Un “cronista di razza”. “Competente e amabilmente polemico, sempre misurato e divertito”. “Autentico appassionato...

Continua a leggere

Fiorello Paci, il giornalista pioniere di Tv e Radio libere

Fiorello Paci, il 2 aprile scorso ha concluso la sua esistenza terrena lasciandosi alle spalle una vita lunga e ricca di soddisfazioni personali e professionali. 91 anni vissuti bene, padre di 5 figli, come giornalista cattolico è stato un pioniere delle Televisioni e Radio libere in particolare nella città di Rimini dove viveva. Un uomo dal formidabile entusiasmo, idee e progetti sempre nuovi. Nel giornalismo ha esordito in Toscana in cui era nato il 23 febbraio del 1931, e proprio a Rimini, trasferitosi nel 1962 è diventato inviato...

Continua a leggere

È mancato il collega Matteo Scanni, socio fondatore e presidente dell’associazione DIG, anima di DIG Festival e DIG Awards dedicati al giornalismo d’inchiesta

Se ne è andato prematuramente Matteo Scanni. Aveva solo 51 anni, ancora tanta vitalità professionale e numerosi progetti da realizzare con DIG, l’associazione di cui era socio fondatore e tuttora presidente. Dal 2001 era anche direttore delle testate della Scuola di giornalismo dell’Università Cattolica di Milano. A ricordarlo con commozione sono i familiari, gli amici e tanti colleghi, soprattutto giovani giornalisti ai quali Scanni aveva trasmesso la passione per un particolare modo di fare giornalismo, quello investigativo,...

Continua a leggere