Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
LOGOELEZIONIODG2017_trasp

Un avvicendamento tra i rappresentanti dell’Emilia-Romagna nel Consiglio nazionale dell’Odg. Elide Giordani sostituisce Gerardo Bombonato

L’Ordine nazionale dei Giornalisti ha completato le verifiche post elettorali relative alla titolarità di una posizione Inpgi attiva di tutti gli eletti nel Cnog.
Dagli accertamenti di legge è risultato che Gerardo Bombonato (eletto al ballottaggio dell’8 ottobre con 174 voti) non ha un requisito richiesto dalla normativa vigente per fare parte del Consiglio nazionale ovvero non è titolare di una posizione previdenziale attiva presso l’Istituto nazionale dei giornalisti italiani (Inpgi).
Quindi, mancando una delle condizioni di eleggibilità, Bombonato non può rivestire la carica di consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e deve subentrargli il primo dei non eletti fra i professionisti.
In Emilia-Romagna la prima dei non eletti professionista è Elide Giordani (154 voti al ballottaggio dell’8 ottobre) che dunque rappresenterà la nostra regione nel Cnog insieme ad Antonio Farnè (professionista) e Alberto Lazzarini (pubblicista). Leggi tutto
LOGOELEZIONIODG2017_trasp

Risultati finali delle votazioni Odg 2017. Tutti gli eletti in Emilia-Romagna

Si è conclusa la tornata elettorale 2017.
Con il ballottaggio di domenica 8 ottobre (che ha richiamato alle urne solo i professionisti), l’Ordine Giornalisti dell’Emilia-Romagna ha completato l’elezione dei propri rappresentanti per la prossima consiliatura.
Sono stati eletti tutti i colleghi, professionisti e pubblicisti, per i Consigli regionale e nazionale e per il Collegio regionale Revisori dei Conti.
Anche per la giornata di ballottaggio sono stati allestiti tre seggi in altrettante città della regione. Hanno partecipato alle votazioni 347 giornalisti professionisti: 187 a Bologna, 62 a Cesena e 98 a Parma. Leggi tutto
vvartolo

Processo Aemilia: in appello confermate le condanne per intimidazioni alla stampa. La dichiarazione di Valerio Vartolo che ha assistito l’Ordine dell’Emilia-Romagna e l’Aser nella costituzione di parte civile al fianco dei giornalisti minacciati Pignedoli e Franzini

La Corte di Appello di Bologna ha aderito, interamente, all’impianto della Procura di Bologna, confermando la sentenza di primo grado emessa dal Gup Francesca Zavaglia, che aveva deciso le sorti di molti imputati dell’operazione Aemilia che avevano scelto il rito abbreviato.
La Corte di Appello ha dunque confermato la parte più importante dell’impianto accusatorio, cioè l’esistenza dell’associazione a delinquere di stampo n’dranghetistico. Leggi tutto
Alberto Sermoneta ok

Il dialogo interreligioso e un’etica comune sono possibili però serve una base condivisa di civiltà. L’informazione è inesatta ma la precarietà non giustifica la distorsione della realtà: il giornalista deve dire la verità

Alberto Sermoneta ha radici romane ma ormai da vent’anni è Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Bologna. È una persona di profonda e rigorosa cultura, che trasmette con semplicità, passione, desiderio di “seminare” conoscenza. Tiene lezioni, conferenze, corsi tematici aperti a tutta la città: al Museo Ebraico è seguito da studenti, cultori, gente curiosa di scoprire i “segreti” dell’ebraismo. Rav Sermoneta è arguto, versatile, ironico e, come tutti gli ebrei, animato da una grande positività esistenziale. Il Tavolo interreligioso sulla custodia del Creato e il G7 Ambiente di Bologna sono stati il preambolo di questa conversazione. Leggi tutto
nuovo logo odg nazionale

Insediamento del nuovo Consiglio nazionale dell’Odg per il triennio 2017-2020

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, composto da 60 consiglieri, è convocato a Roma presso la sede dell’Ordine, in via Sommacampagna 19, mercoledì 25 ottobre alle ore 10 con prosecuzione il 26, per l’intera giornata, e la mattina di venerdì 27 fino alle ore 13, con il seguente ordine del giorno:
– Insediamento;
– Elezione delle cariche (Presidente, Vice Presidente, Consigliere Segretario, Consigliere Tesoriere);
– Elezione degli altri componenti il Comitato Esecutivo;
– Elezione del Collegio dei Revisori dei Conti;
– Elezione del Consiglio di Disciplina Nazionale;
– Elezione delle Commissioni di cui all’art. 20-ter DPR n. 115/1965;
agcom premio

Un nuovo Premio Antitrust riservato a giornalisti, associazioni e studenti

Al via la prima edizione del Premio Antitrust, voluto dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.
Per la prima volta nel corso della sua storia, l’Agcm ha deciso di istituire un concorso annuale per “promuovere lo sviluppo della cultura della concorrenza e i diritti dei consumatori”.
Il Premio è rivolto a diverse categorie di destinatari: giornalisti, studenti (di scuola secondaria di secondo grado e universitari), associazioni (di consumatori e di imprese).
Le domande di partecipazione devono essere compilate e inviate secondo le modalità indicate nel bando pubblicato sul sito di Agcm. Gli elaborati devono essere spediti per via telematica (alla casella di posta premioantitrust@agcm.it) entro il 31 dicembre 2017.
digitsolologo

#digits17: nuova edizione itinerante del festival di Lsdi sul giornalismo digitale

La società degli algoritmi: usare e non essere usati: questo il titolo di #digits17, il festival dedicato al giornalismo digitale, creato sei anni fa da Lsdi (Libertà di stampa diritto all’informazione), che quest’anno presenta un’edizione rinnovata, potenziata e “nomade” con apertura a Prato il 28 ottobre e tante tappe nei mesi successivi in altre città italiane.
Una rassegna itinerante con eventi che propongono “oltre 50 diversi argomenti sul tema degli algoritmi affrontati, spiegati e ragionati assieme a voi dai nostri relatori/esperti co-autori della manifestazione”.
Gli appuntamenti in calendario prevedono crediti formativi per i giornalisti (iscrizioni sulla piattaforma Sigef).
Illustri studiosi ritengono che “oggi tutto è
inpgi

Inpgi 2: per i freelance entro il 31 ottobre versamento del saldo contributi 2016

Prossima scadenza contributiva per i giornalisti freelance / lavoratori autonomi.
Come di consueto, è il 31 ottobre il termine per il “versamento della contribuzione a saldo riferita ai redditi professionali prodotti nell’anno 2016″.
Entro la scadenza prevista devono effettuare il pagamento tutti i giornalisti iscritti alla Gestione Separata dell’Inpgi (Inpgi 2).
A seconda della scelta effettuata nella compilazione della comunicazione reddituale (trasmessa entro il 31 luglio scorso), il versamento riguarderà l’intero importo in unica soluzione o la prima delle tre rate mensili previste.
Il pagamento potrà essere effettuato con bonifico bancario o mediante modello F24-accise.
Informazioni dettagliate nel sito dell’Inpgi.
17627825 - vintage phone, old typewriter, books on table desaturated photo

XXIII edizione del premio nazionale “Natale Ucsi” per un giornalismo solidale

È dedicato alla memoria di Giuseppe Faccincani e promosso dalla sezione veronese dell’Unione cattolica stampa italiana (Ucsi) il Premio giornalistico nazionale “Natale Ucsi”, che si rivolge a chi comunica il bene e promuove una informazione solidale.
Gli elaborati in concorso devono essere inviati alla segreteria organizzativa entro il 3 novembre 2017.
L’edizione di quest’anno è riservata a giornalisti e reporter di carta stampata, online, tv e radio, autori di articoli pubblicati o servizi televisivi/radiofonici andati in onda dall’1 novembre 2016 al 31 ottobre 2017, che riportino testimonianze, problemi, storie e fatti connessi ai valori di solidarietà, integrazione sociale, convivenza civile, fratellanza, attenzione verso il prossimo
Powered by EPS