Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >

Slider Primo Piano

Dalle pagine del quotidiano Libero una pessima prova di giornalismo. Le persone vanno rispettate, sempre, anche nel dissenso. La nostra deontologia è chiara e va seguita

Ancora una volta Libero scrive una (prima) pagina raccapricciante di “giornalismo”. E ancora una volta se la prende con uno dei suoi obiettivi preferiti, insieme a immigrati e omosessuali: le donne. A farne le spese, stavolta, è Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che ha ispirato milioni di ragazzi, scesi in piazza in tutto il mondo contro il cambiamento climatico. Ma per Libero Greta è una “rompiballe”, come è stata definita nel titolo d’apertura del 18 aprile in occasione dell’incontro della ragazza col Papa. Leggi tutto

La formazione come valore e strumento di benessere. Il Vicepresidente dell’Odg regionale Emilio Bonavita a colloquio con Enzo Spaltro, illustre Psicologo del Lavoro

L’impegno costante della Fondazione dell’Ordine dei Giornalisti è incentrato sulla proposta di nuovi e sempre più interessanti corsi di formazione da presentare all’attenzione dei colleghi dell’Emilia-Romagna. Quella della “formazione” si è sviluppata nel tempo come un’attività sempre più impegnativa e coinvolgente, fino a diventare ormai, per chi se ne occupa, un lavoro permanente. Leggi tutto

13 marzo 1979: attentato alla sede bolognese del Sindacato stampa e tragica morte di Graziella Fava. 40 anni dopo la testimonianza critica di Claudio Santini

Il fumo che seguì l’incendio per terrorismo all’Assostampa di Bologna il 13 marzo 1979 non asfissiò solo la sventurata Graziella Fava, ma tolse il respiro al desiderio di verità, oscurò l’inchiesta sugli esecutori e sui mandanti di quell’assurdo e tragico “atto politico”. L’indagine giudiziaria infatti fu soffocata da altri drammatici eventi che percorsero la nostra vita nazionale e locale e si concluse con una sconcertante archiviazione “perché ignoti gli autori del reato”. Nessun colpevole, nessuna chiarezza, dunque, solo nebbia. Leggi tutto

Telesanterno in sciopero da gennaio: non si pagano gli stipendi. Il Presidente dell’Odg regionale Giovanni Rossi incontra i colleghi. Solidarietà dell’Assemblea soci Aser

Sono in sciopero dal 24 gennaio. Hanno fatto istanza di fallimento dell’azienda, dopo avere presentato decreti ingiuntivi per ottenere gli stipendi arretrati. Sono i lavoratori di Telesanterno a cominciare dai giornalisti che in un anno e mezzo sono scesi da dieci a quattro. Se ne sono andati in sei nel giro di diciotto mesi. A fronte di un’azienda che ha pagato solo a inizio di marzo gli stipendi di settembre e ottobre 2018. Leggi tutto

Tassi di assenza ai corsi Fpc

Abbiamo riscontrato che ogni appuntamento della Fpc registra un tasso di assenza che varia dal 10 al 20 per cento. È spiacevole constatare che, nonostante le sollecitazioni della segreteria, i colleghi non ritengano di comunicare la loro assenza, ma semplicemente non si presentino il giorno del corso.

Premio giornalistico “38 volte basta!”

Per divulgare, sensibilizzare e promuovere la cultura delle Cure Palliative e la Terapia del Dolore, Antea Associazione onlus ha indetto il premio giornalistico “38 volte basta!”, dedicato al collega Francesco Marabotto.
Il premio prende spunto dalla recente e omonima campagna contro il dolore cronico,

Fpc a Cortina

L’Ordine dei giornalisti del Veneto organizza 5 giornate di formazione (7 – 11 luglio 2014) a Cortina d’Ampezzo, nell’ambito della manifestazione dal titolo “Cortina tra le righe”, promossa in collaborazione con Cortina Turismo e la Società Omnia. Per iscriversi ai corsi è necessario
Powered by Warp Theme Framework