Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
logorossiokookok

“UCCIDERE UN GIORNALISTA”

“Uccidere un giornalista”. Questo era il progetto dell’organizzazione mafiosa che ha messo radici in Emilia–Romagna.
Al momento non sono stati fatti i nomi.
Lo ha dichiarato Marino nel corso di una udienza del processo di Reggio Emilia.
Questa notizia dimostra, una volta di più e se fosse ancora necessario, che le associazioni criminali ritengono l’attività un grave pericolo per loro.
Ancora una volta si dimostra la necessità di tutelare e proteggere il lavoro di quei colleghi che operano sul difficile fronte del giornalismo investigativo.
Occorre che la categoria, i suoi organismi di rappresentanza, illuminino questa realtà, mantenendo quel compito di “scorta mediatica” ai colleghi minacciati che serve a mobilitare l’opinione pubblica.
Il Presidente
Giovanni Rossi
Leggi tutto
santini Sigefattestato

Fondazione Odg Emilia-Romagna: il Direttore della Formazione Claudio Santini analizza il triennio Fpc 2014-2016 rispetto ai nuovi dati forniti dalla Sigef dopo il periodo di proroga (che si è protratto per tutto il 2017)

È già iniziato il 2018 ovvero l’anno due del secondo triennio valido per la Formazione Professionale Continua dei giornalisti, ma l’Odg regionale e la sua Fondazione (che si occupa dell’organizzazione di tutti gli eventi offerti ai colleghi), ancora devono fare i conti con il triennio 2014-2016 (prorogato per tutto il 2017), poiché numerosi giornalisti non hanno assolto l’obbligo formativo oppure hanno provveduto solo parzialmente o in modo impreciso ad acquisire i crediti previsti dalla legge.
Prima di analizzare “le cifre” del 2017 e fotografare lo stato attuale della Fpc (a breve seguirà un report dettagliato) il Direttore della Formazione Claudio Santini propone un’analisi ragionata dei dati fin qui riportati dalla Sigef per fare il punto della situazione e segnalare i provvedimenti che l’Odg dovrà adottare nei confronti degli “inadempienti”.
Ricordiamo soltanto che nel 2017 l’Ordine dell’Emilia-Romagna e la Fondazione Odg hanno proposto 158 seminari – distribuiti in numerose località della regione, in gran parte realizzati con la collaborazione di istituzioni, associazioni, realtà del territorio – e che nel 2018 hanno già in programma diversi eventi formativi su questioni “urgenti” della professione, tematiche di attualità, aspetti di interesse della vita civile. Leggi tutto
rossi fonnadzione odg

Un nuovo anno di progetti e iniziative per la Fondazione dell’Odg Emilia-Romagna. La comunicazione ai colleghi del Presidente Giovanni Rossi con l’auspicio di una maggiore partecipazione alle attività del 2018. Il 20 febbraio l’assemblea degli iscritti alla Fondazione

Cari colleghi,
con questa lettera intendo sollecitarvi ad iscrivervi alla Fondazione dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna. Nel 2011, unico tra gli Ordini regionali dei giornalisti del nostro Paese (ora anche nelle Marche opera un’analoga struttura), il Consiglio regionale dell’Ordine dell’Emilia-Romagna decise di dar vita ad una propria Fondazione allo scopo di svolgere iniziative culturali, editoriali e di formazione con ciò superando alcuni limiti di azione che la legge impone all’Ordine. Una struttura che fosse aperta alla società e potesse essere uno strumento di relazione e di dialogo tra la categoria dei giornalisti ed il mondo culturale, universitario ed imprenditoriale.
Con la riforma del nostro ordinamento che ha introdotto l’obbligatorietà della formazione anche per la categoria dei giornalisti, la Fondazione è stata lo strumento attraverso il quale organizzare una ampia offerta formativa ai colleghi che avesse due caratteristiche: la qualità e la gratuità. Leggi tutto
logorossiokookok

Riflessioni, auspici e prospettive nella lettera ai colleghi del Presidente dell’Odg regionale Giovanni Rossi

Cari colleghi,
quest’anno la vita dell’Ordine è stata caratterizzata dal rinnovo dei suoi organi di autogoverno. Le elezioni di ottobre hanno fatto seguito a ben due proroghe del mandato precedente ed hanno visto una sostanziale modifica della composizione numerica del Consiglio Nazionale i cui componenti sono stati più che dimezzati. Purtroppo, la riforma non ha toccato le modalità attraverso le quali i colleghi hanno scelto i propri rappresentanti, perdurando, così, un metodo elettorale che, di fatto, prevedendo un massimo di tre seggi su tutto il territorio regionale, limita la partecipazione al voto anziché favorirla. Pensato in altri tempi è evidente che tale meccanismo non risponde più alle esigenze di oggi. Vi sarebbero altri punti sui quali intervenire oltre alle modalità di voto, come le caratteristiche stesse di accesso all’Ordine, ed altro ancora che non cito per dovere di sintesi. Tutto ciò dimostra che c’è molta strada da fare per realizzare una compiuta riforma dell’Ordine dei giornalisti. Il processo, però, sembra avviato. Leggi tutto
rivistaimartedì ok

La storica rivista I Martedi rinnova il magazine cartaceo e rilancia l’edizione online

“Proporre, riflettere, commentare” è il sottotitolo di copertina del periodico I Martedì, nato nel 1975 intorno alle attività del Centro San Domenico e del suo stimato fondatore padre Michele Casali o.p..
In più di quarant’anni, la prestigiosa pubblicazione e gli omonimi appuntamenti del “Martedì” hanno segnato momenti alti della cultura cittadina e italiana, ospitato qualificati contributi di esperti, idee e riflessioni di eminenti pensatori.
Dal 2016 il direttore responsabile della rivista è padre Giovanni Bertuzzi o.p., giornalista pubblicista (nonché direttore del Centro San Domenico e preside dello Studio Filosofico Domenicano di Bologna) che, insieme allo staff di redazione, ha rinnovato l’impostazione del giornale di carta e “lanciato” I Martedì nel web. La rivista è
DIG

DIG Awards 2018: progetti d’indagine, inchieste video, reportage giornalistici

Pubblicato il bando dei DIG Awards 2018, il concorso internazionale dedicato ai reporter investigativi.
Articolata in sette sezioni, la competizione premia progetti e opere, di ogni parte del mondo, che utilizzano il video per indagare temi di attualità attraverso inchieste, reportage giornalistici, progetti d’indagine.
La categoria principale del concorso è DIG Pitch, riservata a progetti d’inchiesta/reportage video in fase di sviluppo o pre-produzione, redatti in inglese e accompagnati da un teaser sottotitolato in inglese. I lavori devono riguardare temi di rilevanza europea e vanno inviati entro il 29 marzo 2018. I finalisti sono invitati a presentare i loro progetti davanti a una giuria internazionale e a una platea di addetti ai lavori (produttori, distributori
nuovo logo odg nazionale

Respinti dal Consiglio Nazionale dell’Odg i ricorsi riguardanti le ultime elezioni

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, riunito a Roma a metà dicembre 2017, ha esaminato, tra l’altro, i ricorsi relativi alle elezioni per il rinnovo degli organismi di autogoverno dell’Ordine stesso.
Tra questi quello presentato dal collega Gerardo Bombonato, eletto, per l’Emilia-Romagna, in Consiglio Nazionale col voto di ballottaggio svoltosi domenica 8 ottobre 2017. L’elezione di Bombonato fu annullata sulla base della norma, introdotta dalla riforma approvata dal Parlamento, la quale prevede che per essere eletti nel CN occorre avere “una posizione attiva” all’Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani (INPGI). Tale regola non è in vigore, invece, per l’elezione nel Consiglio regionale. La sola posizione di titolare di pensione non viene considerata valida a tale fine. Il ricorso
nuovo logo odg nazionale

Il “Ricongiungimento” dei pubblicisti prorogato fino al 31 dicembre 2019

Nella seduta del 13 dicembre scorso, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha deliberato di prorogare per altri due anni il percorso del Ricongiungimento dei pubblicisti, che dunque avrà validità fino al 31 dicembre 2019.
Restano invariate le condizioni e le modalità di accesso (iscrizione da almeno cinque anni all’Elenco Pubblicisti dell’Albo, ecc.), come stabilito dalla decisione del Cnog del 13 dicembre 2016.
In virtù di questa ulteriore proroga potranno presentare la domanda di iscrizione tutti i giornalisti pubblicisti che avranno maturato i requisiti richiesti entro il 31 dicembre 2019.
Il Consiglio nazionale e i Consigli regionali dell’Odg continuano ad avvertire “l’urgenza di garantire l’accesso al professionismo
logodoppio odg

Designati i giornalisti per i Collegi integrati di Tribunale e Corte d’Appello

Nella riunione del 18 dicembre 2017, il Consiglio dell’Odg Emilia-Romagna ha indicato i nomi dei giornalisti (professionisti e pubblicisti) per integrare i Collegi del Tribunale e della Corte d’Appello di Bologna.
Per il Collegio integrato del Tribunale sono stati designati i giornalisti professionisti Pietro Caruso e Fabrizio Piccinini, nonché i colleghi pubblicisti Rita Bertazzoni e Giuseppe Lavalle.
Mentre per il Collegio integrato della Corte d’Appello sono stati indicati Luca Ponzi e Carlo Raggi fra i colleghi professionisti, Federico Braglia ed Enrico Della Torre tra i pubblicisti.
I Consigli degli Ordini regionali individuano i giornalisti per la composizione dei Collegi integrati istituiti presso i Tribunali e le Corti d’Appello, come previsto dalla Legge n.69
tre e verna ok bis

Nuovi incarichi nel Cnog per i tre Consiglieri nazionali emiliano-romagnoli

Nell’ultima riunione di dicembre, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha ratificato gli incarichi dei rappresentanti regionali nei diversi organismi del Cnog.
Antonio Farnè (giornalista professionista, neoeletto nel Cnog, presidente dell’Odg regionale nell’ultimo mandato) è fra i membri del Cts, il Comitato Tecnico Scientifico incaricato di vagliare e approvare corsi, seminari, eventi per la Formazione professionale continua.
Alberto Lazzarini (unico pubblicista dell’Emilia-Romagna rieletto nel Cnog) è confermato componente e presidente della Commissione Culturale, coordinatore nazionale del Protocollo Odg-Miur e delegato per il Master in giornalismo dell’Università di Bologna.
Elide Giordani (giornalista professionista
Powered by EPS