Logo Ordine dei Giornalisti Emilia-Romagna

Corsi e seminari per la formazione professionale continua e iniziative.

ENTRA >
macchine da scrivere olivetti odg

Macchine per scrivere “da battaglia” a Bologna. Una mostra singolare in Sala Teatini con 40 pezzi d’epoca e la criptografica Enigma, incontri a tema, dimostrazioni, seminario Fpc con inviati nei teatri di guerra, cronisti e testimoni dell’informazione d’antan

Un evento insolito sulla comunicazione in tempo di guerra con momenti di incontro e confronto, conversazioni, presentazioni di libri. Focus sui temi dell’iniziativa nel seminario formativo Macchine per scrivere, tra reporter e campi di battaglia (21 aprile, Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio) e in una grande, insolita mostra di “attrezzi del mestiere” visibile dal 21 al 25 aprile nella Sala Teatini di Strada Maggiore 4 (apertura ore 10-18, ingresso gratuito). Leggi tutto
Cesena premiazione 2018

A Cesena finalissima del concorso nazionale dell’Odg Fare il giornale nelle scuole. Seminario con il presidente nazionale dell’Ordine Carlo Verna su fake news e nuovi orizzonti della professione. Singolare diretta del network europeo di adolescenti Radioimmaginaria

In ogni angolo d’Italia ci sono ancora giovani che leggono, si informano e vanno addirittura a caccia di notizie. Lontani dallo stereotipo che li vorrebbe menefreghisti e dediti solo ai social network, migliaia di studenti producono giornalini di classe o d’istituto, strumenti antichi che in molti casi stanno vivendo una nuova giovinezza grazie al Web. Ogni anno il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti premia le espressioni più alte del giornalismo scolastico con il concorso Fare il giornale nelle scuole, giunto alla quindicesima edizione. Un modo per sostenere queste piccole testate in erba, che spingendo gli studenti a leggere in modo diverso il mondo che li circonda, li prepara a essere cittadini a tutto tondo: informati, critici, liberi. Leggi tutto
ATUZ5674

Assemblea annuale degli iscritti all’Odg Emilia-Romagna. Approvati i bilanci 2017-2018. Annunciate le linee programmatiche della nuova consiliatura e i principali progetti in campo. Vivace, partecipato, ponderato il confronto tra i colleghi presenti

Si è svolto presso il Centro Congressi del Savoia Hotel Regency di Bologna l’incontro annuale dell’Ordine regionale dei giornalisti per l’approvazione del conto consuntivo 2017 e del bilancio di previsione 2018.
La prima assemblea del neoeletto Consiglio è stata aperta dal segretario Antonio Boschi che, dopo aver ricordato i nomi della nuova dirigenza ordinistica emiliano-romagnola, ha letto la lunga e dolorosa “lista” dei giornalisti scomparsi negli ultimi dodici mesi. In memoria dei colleghi la platea si è raccolta in silenzio per qualche minuto. Leggi tutto
tribunale-rimini-big-beta-3

Organismi di categoria e giornalisti continuano a difendere con forza e determinazione la libertà di stampa in ogni situazione. La diffusione di informazioni nel rispetto di norme, codici deontologici e diritto di cronaca vale per tutti anche quando a essere protagonisti dei fatti sono degli avvocati

L’Associazione Stampa dell’Emilia-Romagna, la Consulta sindacale, il Comitato di redazione de il Resto del Carlino, l’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna, la Federazione Nazionale della Stampa Italiana e i cronisti di giudiziaria della provincia di Rimini denunciano e stigmatizzano con forza quello che, a tutti gli effetti, appare come un duro attacco alla libertà di stampa avanzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e dalla Camera Penale di Rimini in difesa di un associato. Leggi tutto
ok emittenti

Tv locali: pubblicato il bando per i contributi 2015

Le emittenti televisive locali hanno tempo fino al 7 novembre per presentare domanda per i contributi 2015 messi a disposizione dal Mise (Ministero dello sviluppo economico). Lo stesso ministero ha infatti comunicato in una nota stampa la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto (datato 6 agosto 2015) recante le disposizioni in materia.
La domanda dovrà essere inviata entro il 7 novembre 2015 al Comitato Regionale per le Comunicazioni competente per territorio.
Si legge sul sito del Mise: “la domanda può essere presentata dai titolari di autorizzazione per fornitore di servizi di media audiovisivi in ambito locale ai sensi della delibera Agcom n.353/11/Cons, già concessionari o autorizzati in tecnica analogica o legittimamente subentrati
edicola8

Nelle edicole stanno per arrivare i giornali in affitto

Si chiama LeggieVendi: “restituisci il giornale e ricevi un rimborso del 50 per cento”.
È un’idea dei sindacati degli edicolanti (Sinagi Cgil, Snag e Usiagi Ugl).
I gadget a pochi euro e 99 non bastano più. Arriva nelle edicole il giornale in affitto. Il lettore potrà acquistare il giornale e restituirlo in edicola ricevendo un rimborso pari al 50 per cento del prezzo di copertina. Compri il Corriere della Sera? Lo paghi 1,50 euro al mattino e, se lo restituisci, ricevi 75 centesimi.
I tempi variano a seconda del tipo di giornale. Il rimborso per i quotidiani è valido fino alle 13. Due giorni di tempo per i settimanali e una settimana per i mensili. Il giornale restituito, divenuto di proprietà dell’edicolante, potrà essere rivenduto a metà prezzo.
questionario ok

Ricerca sul giornalismo online in Italia. Odg e Anso lanciano la seconda fase

Un questionario rivolto alla rete delle testate digitali locali e non legate ai media tradizionali (il sondaggio andrà avanti fino al 31 ottobre).
L’obbiettivo è approfondire l’analisi della situazione, individuando e documentando i principali problemi del settore, e dare un contributo al rafforzamento della qualità dell’informazione digitale.
“Giornalismi”, un gruppo di lavoro del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, in collaborazione con Anso (Associazione Nazionale Stampa Online), ha messo a punto un questionario per completare la Ricerca sul giornalismo digitale in Italia avviata l’anno scorso
insomma perdoni

Premio giornalistico “Gianluca Perdoni”

Con il patrocinio dell’Ordine Giornalisti dell’Emilia-Romagna (e per iniziativa della moglie Silvia Tiozzo) viene bandita la prima edizione del premio intitolato alla memoria di Gianluca Perdoni, giornalista professionista piacentino scomparso il 9 aprile 2014 all’età di 44 anni.
Il Premio è istituito con lo scopo di stimolare i giovani giornalisti impegnati nelle redazioni dei giornalini scolastici di Piacenza e provincia su tematiche di diverso genere. Vuole essere un omaggio allo stile e al modo che Gianluca Perdoni aveva nel praticare questa professione con competenza, rigore, sintesi, completezza di contenuti, chiarezza di linguaggio, capacità di ricerca.
premi bis

Tre premi in scadenza fra ottobre e novembre

Settima edizione del Premio giornalistico “Amerigo” rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti che abbiano contribuito a una migliore conoscenza della società e della cultura statunitense nel nostro Paese.
Istituito dall’Associazione Amerigo, il concorso si articola in otto sezioni: agenzie giornalistiche, quotidiani, periodici, radio, televisione, fotografia, siti web, social network (Twitter). Sono inoltre previsti altri tre premi: Under 35, Europa e Speciale.
Per partecipare occorre compilare la scheda di segnalazione da inviare entro il 31 ottobre 2015 via mail a premioamerigo@associazioneamerigo.it.
Info e bando sul sito www.associazioneamerigo.it/home.jsp.
PRESENTAZIONE LIBRO DI DONATO UNGARO

Giornalisti contro le mafie

Riceviamo e pubblichiamo la testimonianza umana e professionale del collega Donato Ungaro, a conferma che la categoria è in prima linea nella lotta contro le mafie.

«È quello lì Grande Aracri Francesco. Lui è uno molto composto, educato; ha sempre vissuto a basso livello…». Sono le parole che l’avvocato Marcello Coffrini, sindaco di Brescello, il paese dove la famiglia Grande Aracri ha posto la propria “sede operativa”, ha pronunciato davanti alle telecamere di CortoCircuito, la WebTv di un gruppo di studenti reggiani con il pallino della legalità. Marcello è il figlio di Ermes Coffrini, il sindaco che nel 2002 “invitò” il responsabile del personale del Comune di Brescello a prendere provvedimenti nei miei confronti
Powered by EPS